Ferrara Boxe in rosa per le selezioni pre olimpiche

 

 

 

 

 Articolo tratto da Boxenet.it

 Nella kermesse a firma della Pugilistica Padana Vigor dieci atlete in gara per una Finale che fa ben sperare per il futuro della boxe in rosa a dare spettacolo sul prestigioso ring dell’Ex Sala Borsa di Ferrara. Di fronte ad un ricco parterre di personaggi dello sport tra cui Giacobbe Fragomeni ed autorevoli imprenditori, si sono distinte nei 51 Kg. l’emiliana Terry Gordini, dell’Associazione La Torre Fitness Group, che ha superato ai punti la campionessa italiana in carica Tiziana Finocchio, dell’Accademia Pugilistica Bovo di Verona,  nei 60 Kg. la vittoria è andata all’esperta siciliana Giacoma Cordio, della Pugilistica Lacedemone, di Marsala, campionessa italiana nel 2002, 2004, 2008 e campionessa dell’Unione Europea nel 2007, che ha battuto ai punti la giovane sarda Donatella Panu, dell’ASD Boxing Club Sassari. e nei 75 Kg. a mettersi in bella mostra è stata l’atleta di casa Sara Corazza, della Costantino Boxe, che ha sconfitto ai punti la toscana Annalisa Ghilardi, dell’ASD Perfect Gym Boxe Viareggio e vicecampionessa italiana.

 

Anche quest’anno il Torneo dedicato alle categorie olimpiche dei 51, 60 e 75 Kg., indetto dalla Federazione Pugilistica Italiana ed organizzato dalla Pugilistica Padana Vigor, con il patrocinio del Comune di Ferrara e della Provincia di Ferrara, si è concluso con successo. 
A dare spettacolo sul prestigioso ring dell’Ex Sala Borsa di Ferrara, nell’attesa Finale, sono state le dieci atlete scelte dal Responsabile Tecnico della Squadra Azzurra Femminile Cesare Frontaloni per partecipare ad una competizione finalizzata alla selezione a livello nazionale di coloro che potranno intraprendere il cammino verso la meta olimpica. In assenza del Maestro Frontaloni, in partenza per Katowice, in Polonia, dove domani prenderanno il via i VI Campionati dell’Unione Europea Femminili, a svolgere il ruolo di osservatore del Torneo è stato il tecnico federale Michele Cirillo, affiancato dal Vicepresidente Federale e Coordinatore del Settore Tecnico Nazionale Alberto Brasca e dal componente della Commissione Tecnica Nazionale Dilettanti Sergio Rosa, tutti e tre soddisfatti del livello di preparazione di atlete motivate e decise a raggiungere gli ambiti ring internazionali.
Un pomeriggio all’insegna della boxe femminile, come nelle intenzioni dal Comitato Organizzatore attivo per opera del Coordinatore della Commissione Tecnica per l’Attività Nazionale Femminile e Consigliere Federale Elisabetta Patroncini e del tecnico ed ex campione del mondo dei pesi massimi leggeri Massimiliano Duran, che ha visto subito all’opera le rappresentanti delle tre categorie olimpiche. Nei
51 Kg. ad avere la meglio è stata l’emiliana Terry Gordini, dell’Associazione La Torre Fitness Group, che ha superato ai punti la campionessa italiana in carica Tiziana Finocchio, dell’Accademia Pugilistica Bovo di Verona. Una buona performance che ha portato la Gordini ad aggiudicarsi il Trofeo ASI come Miglior Pugile del Torneo che le è stato consegnato dal Vicepresidente Federale Brasca, componente della Giuria formata anche dai Consiglieri Federali Elisabetta Patroncini e Maria Moroni e dalla campionessa Simona Galassi. 
Nei
60 Kg. la vittoria è andata all’esperta siciliana Giacoma Cordio, della Pugilistica Lacedemone, di Marsala, campionessa italiana nel 2002, 2004, 2008 e campionessa dell’Unione Europea nel 2007, che ha battuto ai punti la giovane sarda Donatella Panu, dell’ASD Boxing Club Sassari. A premiare le due atlete è stato il Cavaliere Paolo Bruni, Presidente di Fedagri-Confcooperative. 
Nell’ultima categoria in gara, quella di
75 Kg. a mettersi in bella mostra è stata l’atleta di casa Sara Corazza, della Costantino Boxe, che ha sconfitto ai punti la toscana Annalisa Ghilardi, dell’ASD Perfect Gym Boxe Viareggio e vicecampionessa italiana. Nel momento delle premiazioni a salire sul ring per consegnare i premi alle due atlete è stato l’Amministratore Delegato Euricom – Curtiriso Angelo Lonati. 
A seguire sono stati assegnati il 3° e 4° posto delle categorie dei 51 e
60 Kg. Nei 51 Kg. a giocarsi la finalina sono state la lombarda Elisa Cumini, dell’Accademia Pugilistica Montecarlese e vicecampionessa italiana in carica, e la marchigiana Laura Fiori, dell’ASD Boxe Ring Gym Ancona. Ad aggiudicarsi l’incontro è stata Laura Fiori che ha ricevuto per mano di Massimiliano Duran anche il Trofeo ASI come Migliore Rivelazione del Torneo. Nei 60 Kg. il terzo posto è andato all’azzurra Romina Marenda, del Centro Sportivo Olimpico dell'Esercito, di Vicenza e campionessa italiana nel 2010, che ha battuto ai punti la veneta Eleonora Sponchia, dell’Union Boxe Mestre. A premiare le due pugili è stato il dott. Fabio Lamborghini, nipote del grande Ferruccio Lamborghini.
A chiudere la kermesse, a cui hanno partecipato con grande soddisfazione anche i dirigenti di partner importanti come la Cassa di Risparmio di Cento, la Cassa di Risparmio di Ferrara ed il Gruppo Editoriale Lumi, è stata l’esibizione tra il campione Giacobbe Fragomeni e Mirko Larghetti.
La serata continuerà con l’intrattenimento musicale della promessa della canzone italiana Claudia Cieli e con un “talk show in rosa” che vedrà protagoniste le donne che hanno saputo farsi strada in numerosi ambiti della nostra società.


Tags

NOTIZIE