La carica dei 500 pronta per Piazza Ariostea - 1°maggio Ferrara Inline 2015

 La favola del 1°maggio a rotelle in Piazza Ariostea è pronta a rivivere 720 giorni dopo

con il 42° Trofeo del Lavoro di Pattinaggio Corsa e l'invasione degli oltre 500 atleti attesi è ormai alle porte. 
Si sfideranno atleti provenienti da tutta l'Italia, gli immancabili Sloveni e una rappresntativa
Messicana per quella che oltre ad essere la "Classicissima" del pattinaggio italiano è quest'anno anche second tappa del nuovo Italian Inline Tour – Trofeo Ingom.

La manifestazione, quest'anno organizzata dalla a.d. Pattinatori Bononia, coadiuvata dalla a.s.d. a.p.s. Nuova Accademika, è riuscita quindi nel suo intento di riportare nella Città Estense numeri di prim'ordine, confermando la valenza turistica
dell'evento.

Le gare prenderanno il via alle ore 9 con i più piccoli, precedute di un quarto d'ora dalla coloratissima sfilata dei partecipanti. Verso le ore 12 è prevista l'esibizione dei Primi Passi, dove faranno l'esordio molti dei bimbi della Scuola
Pattinaggio Ferrara (asd aps Nuova Accademika – CSI). 

Si concluderà poi la mattinata con la premiazione dei migliori delle 2 gare in programma per a.s.d. a.p.s. Nuova Accademika Inline Skating - Newsletter 04/2015 del 29 aprile 

Il pomeriggio si ricomincia alle 14 con la prova della categoria master, dove saranno presenti numerosi atleti ferraresi, tra i quali vogliamo ricordare Desiana Caniatti, più volte iridata nella categoria over 50, Dario Rivaroli, iridato 2013 nella
categoria over 30 e Paolo Campi, bronzo mondiale lo scorso anno a Dijon. Dopo sarà la volta delle gare sprint: un giro dell'anello di Piazza Ariostea a tutta velocità. 

Verso le ore 16 la 5^ RETRORACE "per i nostalgici dei pattini tradizionali", manifestazione ludico motoria con i "vecchi pattini" e divise, una piccola "Eroica" del pattinaggio. 

A seguire le gare a criterium: 10, 15 o 25' minuti di gara (a seconda delle categorie), con vari sprint in itinere per 
aggiudicarsi i traguardi volanti in palio, (realizzati grazie al contributo di Conad e Orsatti Group) e allo scadere del tempo la volata finale sui 1000m.; l'atessa, nella gara finale, quella dei senior maschi, è tutta per gli atleti del Di Body Powerslide Italian Inline, il team ferrarese che da 9 stagioni raccoglie tra le sue file alcuni dei migliori atleti italiani per
partecipare alle più prestigiose manifestazioni europee.

Il termine della manifestazione con l'assegnazione del Trofeo del Lavoro, offerto anche quest'anno dall'Amministrazione Comunale di Ferrara, è previsto verso le ore 18.

La manifestazione è aperta a tutti e il pubblico potrà seguire le gare sui gradoni naturali attorno al catino di Piazza Ariostea (guai ad attraversare l'anello per entrare nel manto erboso interno!) e magari fotografare le prove: l'organizzazione ha
infatti raccolto l'invito del Comune di Ferrara e degli Istagramers Ferraresi a fotografare la Città in questo periodo condividendo le foto con l'hashtag #myferrara, rilanciando e chiedeno di inserire anche #ferrarainline per le foto del pattinaggio.

Sarà prevista una sorpera per la foto caricata su instagram che otterà più "like" con il doppio hashtag.

Oltre a seguire la gara si potrà visitare la piccola area espositiva posta tra via Palestro e via del Gregorio (unico tratto stradale chiuso al traffico per la manifestazione), dove si potranno vedere le ultime novità del settore, far giocare i bambini o
dare spazio alla solidarietà portandosi a casa i Cuori di Biscotto di Telethon, fondazione alla quale è dedicata questa edizione del Trofeo, come lo saranno parte dei proventi dell'area ristoro, dove si potrà bere un buon caffè "Krifi". 

Proprio legata all'area espositivo-solidale e alle attività partner una novità insertita dagli organizzatori nel magazine della manifestazione: una raccolta di tre figurine (in tiratura limitata) dei buffi "Gli Inline Skaters", personaggi di fantasia che 
rappresentano lo "spirito" di ogni pattinatore, alle prese con una visitò per la Città, questa volta non delle biciclette ma del pattinaggio!

Ce ne sarà dunque per tutti i gusti per questo grande ritorno in Piazza Ariostea! L'anno scorso al Lago delle Nazioni il Trofeo aveva preso la strada del Veneto, grazie agli amici del Roller Club Lendinara... chi lo alzerà quest'anno sotto gli occhi attenti dell'Ariosto?