Hokey su prato 1 ott. parte il campionato maschile A2

 Debutto casalingo con il Cus Pisa sabato 1 ottobre (ore 15,30, campo Giatti) nella prima giornata del girone A. “Ci aspetta un campionato di A2 difficile con squadre agguerrite e trasferte complicate”, afferma il presidente Daniele Bolognesi alla vigilia del match coi toscani. 

Sabato 1 ottobre parte il campionato maschile di A2 di hockey su prato. L’Hockey Club Bondeno risponde presente per la quattordicesima volta, ospitando il Cus Pisa (ore 15,30) al campo “Giatti”. Una storia lunga quarantotto anni non è trascorsa invano se è vero che soltanto cinque mesi fa i matildei calcavano per la terza stagione della loro storia i campi della massima serie e l’aggancio col gotha del movimento hockeistico nazionale resta comunque attraverso il diritto di partecipazione alla fase finale della Coppa Italia. Saranno sedici invece i club partecipanti alla seconda lega nazionale, suddivisi in due raggruppamenti. Marco Pritoni sarà per il terzo anno consecutivo il nocchiero dei biancazzurri inseriti nel girone A unitamente a Cus Pisa, Superba Genova, Moncalvese, Lazio Ceramiche Appia Nuova, Polisportiva Juvenilia Uras, Cus Cagliari, Pol. Ferrini Cagliari. “Ci aspetta un campionato di A2 difficile, con squadre molto agguerrite e trasferte complicate – ammette Daniele Bolognesi, il presidente dell’Hockey Club Bondeno –. Però cercheremo di riconquistare subito l’A1 persa l’anno scorso. Il torneo è a otto squadre e non dà tanto spazio a eventuali passi falsi. Speriamo di fare un buon torneo: che lo si vinca, cosa che auspichiamo benché non sia semplice, o che non lo si vinca, di certo, comunque l’impegno sarà massimo”. La prima squadra s’è rinforzata di recente con l’arrivo dell’italo argentino Gaston Edoardo Martin, un jolly offensivo che s’aggiunge al nucleo storico di giocatori italiani locali, agli attaccanti bielorussi Fedossenko e Bartneuskj e al centrocampista e nazionale egiziano Hosny El Sayed, “un gruppo ottimamente preparato dall’allenatore”, precisa Bolognesi. I bondenesi saliranno poi a Moncalvo sabato 8 e ospiteranno la Lazio il 15 ottobre. Doppia partita in Sardegna il 22 e 23 ottobre, rispettivamente contro Ferrini e Juvenilia Uras. Completeranno il quadro: Bondeno-Superba (5 novembre) e Cus Cagliari-Bondeno (12 novembre) ultima gara prima della pausa invernale, col girone di ritorno che partirà il 17 marzo. “Il futuro? Ci conforta il fatto – conclude il presidente – che il vivaio comunque sta crescendo in modo ottimale: gli under 8, 10 e 12 stanno creando i presupposti per rinforzare ulteriormente la prima squadra negli anni futuri. Bondeno potrà fare bella figura portando in alto i colori della nostra città e dell’Hockey Club Bondeno per la quarantottesima volta”.

 


Tags