Pattinaggio Ferrara Inline: Screpanti e Gherardi inarrestabili in AIC

 Screpanti e Gherardi inarrestabili in AIC

Fohnsdorf –  La coppia di atleti del Vitamine&Co. efect2 si conferma senza rivali in questa edizione della Austrian Inline Cup. Il team ferrarese è uscito sicuramente rafforzato dal mercato invernale e i due ex tricolori della maratona inline (2008 Screpanti, 2009 Gherardi) stanno rendendo a senso unico questa edizione dello storico circuito di gare inline austriaco. Nella doppia tappa del week-end neppure l’improvviso freddo e la tempesta abbattutasi sulla prova di mezza maratona si sono messi tra loro e la testa del ranking maschile. Roberto Screpanti ha vinto sabato la 21km con Alessandro Gherardi 2°, e le posizioni si sono invertite domenica mattina nella 10000m ad eliminazione. Salgono sul podio assieme a loro due austriaci: Christian Kromoser (B-L-Austria Wieselburg) e Johannes Hahnekamp (UES Eisenstadt - Bont Austria), mentre Mirko Rimessi chiude altre due prove in affanno, comunque aiutato dai compagni a rimanere avanti e a cogliere un 6° e un 7° posto. Assente ieri il leader di AIC, lo sloveno Nejc Mavsar, Gherardi e Screpanti prendono decisamente la testa del ranking e il temuto “scarto” del peggiore risultato sulle sue tappe di mezza maratona previste ora non fa più paura. Come team la testa del ranking era già stata conquistata a Oberwart una settimana fa’ e non può che rinsaldarsi con le due nuove doppiette.

Nelle prove femminili sempre più sorprendete la tenuta di Desiana Caniatti contro atlete molto più giovani di lei: nella prova di sabato è 4^, mentre nella 10000m ad eliminazione trova lo spunto giusto per conquistare una meritatissima piazza d’onore alle spalle di Michaela Portenkirchner (IST-Pinzgau), vincitrice di entrambe le prove. I risultati sono utilissimi per rafforzare la classifica generale dell’atleta del Vitamine&Co. efect2, ora 9^ e che in questo modo potrà insidiare da vicino le prime posizioni. In testa si è portata la slovacca Barbara Bakosova.

Con la doppia prova di Fohnsdorf si sono corse 8 delle 10 tappe previste in questa Austrian Inline Cup (comprese tutte le 4 prove speciali) e rimangono solo 2 prove sui 21km: Salisburgo (18/9) e Wieselburg (8/10). La tappa di Salisburgo si correrà nel celebre Salzburgring ma il team parteciperà molto probabilmente in formato ridottissimo in quanto Gherardi, Screpanti e Rimessi sono vincolati dalla federazione italiana a correre l’ultima tappa di Grand Prix d’Italia a San Benedetto del Tronto (AP). Questo comunque non appare essere un problema per loro in quanto delle 6 tappe sui 21km il peggior risultato viene scartato nel calcolo finale del ranking. Parteciperà invece Desiana Caniatti che in questo modo recupererà il risultato non conseguito a Linz per un problema tecnico consentendole di balzare ulteriormente in avanti, dopo aver comunque già praticamente conquistato la serie nella categoria AK50-59. 


Tags