Scherma Estate in Azzurro per Marco Schiavina

 SCHERMA: ESTATE IN AZZURRO PER MARCO SCHIAVINA

La stagione agonistica di scherma dell’ Accademia Bernardi si è brillantemente conclusa con la cena sociale di metà giugno. Con la squadra di spada saldamente in B1,  l’ottavo posto di Marco Schiavina agli italiani under 20 ed il fratello Riccardo che consolida il quarto posto a squadre di spada in A1 con il Centro Sportivo Esercito e la permanenza in A1 di sciabola, la partecipazione ai campionati mondiali militari di Rio de Janeiro con un ottavo posto individuale e un quinto a squadre, la stagione sembrava definitivamente terminata. Ma nella scherma l’attività è sempre frenetica.

Ma la notizia più inaspettata quanto gradita riguarda Marco Schiavina: è giunta proprio in questi giorni la comunicazione ufficiale che Marco Schiavina, nei primi 15 atleti del ranking italiano di spada under 20, è stato convocato negli  “azzurrini” under 20 della Federazione Italiana Scherma. Marco parteciperà al ritiro a Lignano Sabbiadoro dal 31 Agosto al 10 settembre, la giusta ricompensa per il costante impegno e per la buona stagione agonistica disputata, un ottimo preludio per l'impegnativa imminente stagione: un momento di orgoglio per l'Accademia Bernardi che riesce a piazzare il secondo suo atleta ai vertici federali, dopo il fratello Riccardo.

Inoltre, per la prima volta nella storia dell’Accademia, il maestro Federico Meriggi riesce nell’impresa di organizzare un campus, tutto ferrarese, nell’ultima settimana di Agosto, per i ragazzi under 16. Sulle montagne fra Emilia e Liguria, sulla così detta “Strada del Sale”, un intero agriturismo sarà a disposizione dei nostri giovani atleti che, oltre ad una palestra di scherma, avranno a disposizione diverse attrezzature per diverse altre attività complementari.

Ed in ultimo, ma solo temporalmente, il maestro Roberto di Matteo: oltre all’attività magistrale, dedito costantemente all’attività master(over 40). Dal 15 al 20 Settembre sarà a Lignano Sabbiadoro per gli “European Master Games”, una specie di Olimpiadi di tutti gli sport, a cui sono ammessi però atleti di tutto il mondo. Di seguito, il 30 Settembre, a Porec (Croazia), Di Matteo è stato convocato per rappresentare l’Italia ai campionati del Mondo Master. Solo quattro atleti per nazione: individuale e a squadre.

Ed a fine agosto si riparte con l’attività  della sala: ciò conferma sempre più che “a scherma non si fa mai panchina” ma soprattutto…….. che non ci si ferma mai!!


Tags