Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

L’UNESCO Cycling Tour si presenta al publico sabato 24 gennaio 2015

 L’UNESCO Cycling Tour si presenta al publico sabato 24 gennaio 2015


forte di una gara in più rispeto al 2014 e con l’obiettivo di tutelare e

valorizzare il patrimonio artistico e culturale italiano.

Anno nuovo vita nuova. Il detto vale assolutamente anche per l’Unesco

Cycling Tour, circuito di Gran Fondo nato nel 2009 e forte di uno statuto

che parla chiaro: promuovere i siti UNESCO, raccogliere fondi da

devolvere al restauro e alla conservazione del patrimonio artistico

italiano e alla creazione (o rivalutazione) di percorsi turistici con siti

UNESCO.

Una sorta di “omaggio a due ruote” nei confronti del fascino della

penisola, caraterizzato da location e scenari impareggiabili. Esce di

scena, rispetto al 2014, la Gran Fondo dela Vernacia (per motivi logistici,

ma la speranza è che si tratti soltanto di un “arrivederci”), entra una perla

piemontese: la Bra Bra, culla di sapori e colori.

Il programma 2015 vedrà la neonata Gran Fondo del Po di Ferrara (da

non perdere il castello medievale) a fare da apripista, il 1° marzo, con un

percorso pianegiante, ottimo per l’inizio stagione. Il 3 maggio sarà il

turno dela Bra Bra, caratterizzata da un percorso tanto ondulato quanto

suggestivo. Terza prova il 2 giugno nela città di Romeo e Giulietta,

Verona, con la Gran Fondo Damiano Cunego. La quarta prova sarà la Gran

Fondo Straducale di Urbino, la perla del rinascimento italiano, in

programma il 28 giugno. Chiude il calendario una delle più longeve corse

italiane, la Gran Fondo delle Cinque Terre a Deiva Marina in programma

il 13 setembre, vero balcone di granito e ulivi nserito in un contesto fatto di colori e, naturalmente
di mare

Il circuito verrà presentato sabato 24 genaio ale ore 1.0 presso la Sala del’Arengo del Municipio

in Piazza del Municipio, 2 a Ferrara. Sarano presenti Giacomo Bassi, sindaco di San Gimignano e

Presidente del’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale Unesco, Simone Zanini (Po River

A.s.d.), Massimo Maisto (vice sindaco del Comune di Ferrara) e Simone Merli (Asessore allo Sport

del Comune di Ferrara). La conferenza stampa, aperta al publico, sarà l’occasione per scoprie i

programmi 2015 della prestigiosa Challenge.

Per rimanere aggiornati sull’evento, il sito internet è www.unescocyclingtour.it

NOTIZIE