Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Ubriaco, minaccia di darsi fuoco davanti alla stazione. Fermato da Polizia Municipale

 Nel pomeriggio di ieri, mercoledì 30 luglio, durante i consueti controlli svolti dalla Polizia Municipale nella zona della Stazione ferroviaria, gli agenti impegnati nel servizio si sono particolarmente soffermati in Piazzale Castellina dove un gruppo di uomini stava in mezzo alla strada creando intralcio alla circolazione.


Alla richiesta di spostarsi sotto i portici, gran parte dei presenti si è allontanato, mentre uno di loro, un cittadino di nazionalità tunisina di 33 anni, coniugato e residente in città, ingaggiava uno scambio verbale con gli Agenti che subito si rendevano conto dello stato di ubriachezza in cui versava questa persona.


Grazie all'intervento di un'altra pattuglia sempre di Polizia Municipale, chiamata in ausilio, l'uomo è stato identificato e sanzionato per ubriachezza molesta. Successivamente, pochi minuti dopo essersi allontanato, gli agenti municipali hanno notato la stessa persona tornare sui proprio passi e, con gesti concitati, strappare a morsi il tappo di una bottiglia di alcol denaturato, versandosi addosso il contenuto e minacciando di darsi fuoco con un accendino che teneva nell'altra mano.


Prontamente gli agenti si sono gettati sull'uomo per bloccare l'atto autolesionistico, togliendogli dalle mani ogni oggetto pericoloso e tentando di calmarlo. Per riportare la calma si è reso necessario l'intervento del personale del 118 che, poco dopo, ha ragionevolmente convinto l'uomo ad essere trasportato al pronto soccorso per le cure del caso.


NOTIZIE