Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Stroncato ennesimo traffico di animali nella provincia di Bologna

 Continuano le operazioni alto impatto della Polizia Stradale finalizzate alla tutela e al benessere degli animali e alla repressione dei reati di maltrattamento.


Intercettati, questa mattina, 220 cuccioli sulla A/13 (Bologna-Padova), in carreggiata direzione Bologna, all’altezza di Altedo, dalla Polizia Stradale di Bologna.

Grazie all’importante collaborazione della E.I.T.A.L. (Ente Italiano Tutela Animali e Lupo ) con sede a Chiusa di San Michele (TO), la Polizia Stradale di Bologna, ha fermato all’altezza del casello di Altedo, un autocarro Iveco Daily di colore bianco proveniente dall’Ungheria e diretto nel casertano. 

A bordo sono stati trovati 220 cuccioli di varie razze (maltesi, cocker, chihuahua, aschi, bulldog francesi, bulldog inglesi ecc), tutti piccolissimi, di età compresa tra i due e i tre mesi e non idonei pertanto al trasporto. Molti cuccioli presentavano, inoltre, difficoltà respiratorie ed erano costretti a stare in spazi piccolissimi.

Tenuto conto che i documenti di viaggio e quelli sanitari non risultavano in regola sono tuttora in corso i dovuti accertamenti. 

Sul posto, a per il determinate supporto tecnico operativo è intervenuto personale veterinario dell’Azienda Sanitaria Locale di Bologna, che ha effettuato le necessarie verifiche sanitarie.

A bordo dell’autocarro Iveco sono stati identificati tre individui di origine campana, che sono stati denunciati a piede libero per il reato di maltrattamento di animali e importazione illegale di animali domestici .

Il veicolo e gli animali sono stati sottoposti a sequestro; questi ultimi sono stati affidati in custodia ad alcune strutture specializzate.
 

NOTIZIE