Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Text Size
Banner
Banner

ELEZIONI 2014 Il Parlamento europeo lancia la nuova campagna di informazione

bandiera comunita economica europea

ELEZIONI 2014

Il Parlamento europeo lancia la nuova campagna di informazione

Il 10 settembre è la data scelta dal Parlamento europeo per il lancio ufficiale delle elezioni europee del 2014. La campagna elettorale prevista per le elezioni europee del 22-25 maggio 2014 sarà di sensibilizzazione e di informazione ma non finirà con il voto dei rappresentanti scelti dai cittadini, proseguirà fintanto che il neo-eletto Parlamento nominerà il nuovo Presidente della Commissione europea.

La maggioranza delle leggi sono ormai decise a livello europeo e il Parlamento europeo ha gli stessi poteri di qualsiasi parlamento nazionale. Da qui, l'importanza per gli elettori di conoscere quali decisioni sono prese e come possono essi stessi influire su tali decisioni.

La campagna per le elezioni europee 2014 si svolgerà in quattro fasi.

La prima fase parte con la presentazione dello slogan AGIRE.REAGIRE.DECIDERE, uno slogan che vuole sottolineare il potere che gli elettori europei possono esercitare recandosi alle urne, per determinare il futuro assetto dell'Europa. Questa fase si propone di spiegare i nuovi poteri del Parlamento europeo e le loro implicazioni per le persone che vivono nell'Unione europea.

La fase due (ottobre-febbraio 2014) metterà in evidenza cinque temi chiave - economia, lavoro, qualità della vita, denaro e UE nel mondo - con una serie di eventi interattivi previsti nelle città europee.

La fase tre, la campagna elettorale vera e propria, inizierà a febbraio e si concentrerà sulle date elettorali (22-25 maggio), che saranno aggiunte al logo, con l'avvicinarsi delle elezioni.

Dopo le elezioni, la fase finale si concentrerà sul neo-eletto Parlamento europeo che sarà chiamato a eleggere il prossimo Presidente della Commissione europea e sull'inaugurazione della nuova Commissione.

 

fonte http://www.eppgroup.eu/italy/

 


NOTIZIE