Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Al via il tour estivo del chitarrista Filippo Cosentino

 Prende il via domenica 21 luglio a Cremona il “Lanes” summer tour 2013 del chitarrista Filippo Cosentino, laureatosi con lode al conservatorio G.B.Martini di Bologna sotto la guida del M° Tomaso Lama. Cosentino è fra i musicisti più apprezzati nell'attuale panorama musicale italiano e la sua musica è stata paragonata a quella di Pat Metheny. A distanza di oltre un anno dalla pubblicazione del primo disco solista dell’artista, “Lanes”, il calendario è ricco di appuntamenti da Como a Roma.

“La sua musica guarda al Pat Metheny delle ballad più ispirate”: così JAZZIT ha recensito “Lanes”, opera prima di Cosentino, improntata a un jazz moderno molto “fusion” che lo rende artista unico nel panorama italiano. A detta di Gerlando Gatto (A proposito di jazz), "Cosentino appare musicista maturo, ben consapevole dei propri mezzi e soprattutto in grado di esprimere in maniera compiuta la “sua” musica frutto di intense contaminazioni. In effetti sia nel modo di comporre sia nel linguaggio chitarristico si avverte chiaramente come Cosentino abbia frequentato con profitto i territori del jazz, del blues, del rock, della fusion traendone, comunque, input positivi che si sono tradotti in uno stile personale".


Il tour estivo toccherà piazze importanti quali Como e Bologna e kermesse come il Fara Music Festival e la rassegna romana “In Acustico”; le date sono costantemente aggiornate sul sito http://www.filippocosentino.com. Intanto l'artista si prepara all'uscita del secondo album, "Human Being", atteso per il mese di settembre.


Concerti in programma ad agosto:

21 luglio @ Osteria del Quinto - Cremona

24 luglio @ A Balus – Bologna

26 luglio @ Vintage Jazz Cafè - Como

27 luglio @ Fara Music Festival (apertura al concerto di Kevin Hays) - Fara in Sabina (Roma)

28 luglio @ Rassegna "In Acustico" - Monterotondo (Roma)

29 luglio @ Kino - Roma


“LANES” FEAT. FABRIZIO BOSSO

Pubblicato nell'ottobre 2011 con al partecipazione straordinaria di Fabrizio Bosso e Davide Beatino, Lanes è il primo disco solista - dopo molti come sessionman - del chitarrista Filippo Cosentino. Acclamato dalla critica nazionale e internazionale come "an accomplished album from a gifted musician" (un disco compiuto ad opera di un musicista di talento, Tokyo Jazz Notes), torna in prestigiosi jazz club a partire dal prossimo novembre con moltissime novità: alcuni concerti saranno preceduti da masterclass; i concerti invece vedranno Cosentino impegnato sia con il suo trio sia in "solo" con la chitarra acustica baritona e non: "la sua musica guarda al Pat Metheny delle ballad più ispirate", così Jazzit ha definito le sue composizioni e il suo modo di suonare.
I nove brani inclusi nel cd, cinque originali dal sound moderno ed orecchiabile e quattro riarrangiamenti e riletture di standards jazz di Benny Golson, Gil Evans, Thelonius Monk e Miles Davis, segnano il momento della maturità per l'artista, che negli anni ultimi anni ha intrapreso una carriera discografica di successo, come sessionman e arrangiatore o come compositore di colonne sonore, partecipando a produzioni discografiche di numerosi artisti tra i quali Paolo Toso, Alan Bonner, e molti altri, e ha all’attivo tournée in Italia e all’estero con artisti di livello internazionale: indimenticabili i concerti con il sassofonista americano Don Stapleson (già sassofonista di Ray Charles e D. Gordon).
Il titolo del cd, "Lanes", che in inglese significa corsie, si riferisce ai molteplici stili musicali nei quali Cosentino si sperimenta: dal jazz, al rock, al pop, al blues (si è esibito, fra gli altri, al fianco di Javier Girotto, Barend Middelhoff, Tom Kirkpatrick, Annibale Modoni, Craig Silbergshlag, James Thompson, Marco Pandolfi), sono il riflesso di una
carriera che non è limitata ad un genere, ma spazia e viene valorizzata dalle contaminazioni.
 Da segnalare la presenza di ospiti di assoluto rilievo: da Fabrizio Bosso, trombettista italiano celebre in tutto il mondo, a Davide Beatino, bassista di Samuele Bersani. Il disco, distribuito in Italia, Germania e Austria è in vendita nei concerti e in alcuni punti vendita selezionati in importanti città come Bologna, Firenze e Roma, e disponibile da acquistare online sui maggiori store musicali della rete come iTunes, Amazon, Virgin Store, BelieveDigital, Mondadori shop.

Alcune recensioni:


"Lanes is an accomplished album from a gifted musician"
 dalla recensione di "Lanes" su TokyoJazzNotes


"la sua musica guarda al Pat Metheny delle ballad più ispirate"
 dalla recensione di "Lanes" su Jazzit n.70


"Eccellente album d’esordio per questo chitarrista piemontese..."
 dalla recensione di "Lanes" feat. Fabrizio Bosso su A proposito di jazz


"Cosentino appare musicista maturo, ben consapevole dei propri mezzi e soprattutto in grado di esprimere in maniera compiuta la “sua” musica frutto di intense contaminazioni. In effetti sia nel modo di comporre sia nel linguaggio chitarristico si avverte chiaramente come Cosentino abbia frequentato con profitto i territori del jazz, del blues, del rock, della fusion traendone, comunque, input positivi che si sono tradotti in uno stile personale" Gerlando Gatto - A proposito di jazz


“Lanes è uno di quei dischi che ti prende subito fin dai primi accordi..."


"Una bellissima scoperta, meglio tardi chemai,l’averconosciuto e apprezzato l’ottimo FilippoCosentino." d
alla recensione di "Lanes" feat. Fabrizio Bosso su miCaribe


"un ottimo chitarrista, arrangiatore e compositore"


"bella musica composta da Filippo Cosentino"


Bruno Pollacci - Anima Jazz su "Lanes" feat. Fabrizio Bosso

 


NOTIZIE