Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Ferrara. Premiati i 4 vincitori del concorso fotografico “DIPENDENZE: DIVERSI OCCHI, DIVERSE PERCEZIONI”

52 opere per 46 partecipanti

1premio La dipendenza del gioco SERGIO CHIESSI.jpg 1premio La dipendenza del gioco SERGIO 
2 premio Internet addiction disorder Cristiana Cavalieri 3R.jpg 2 premio Internet addiction disorder Cristiana 
premio speciale "Sale il fumo, scende la testa" Erika Peota.JPG premio speciale "Sale il fumo, scende la testa" 
3 premio nulla  è impossibile Michele Zerbini.JPG 3 premio nulla è impossibile 

 Questi i vincitori: 1. Sergio Chiessi “La dipendenza del gioco”. 2. Cristiana Cavalieri D'Oro “ Internet addiction disorder” 3° R Istituto Einaudi; 3. Michele Zerbini“Nulla è impossibile”.              

 

Premio speciale “Punto d 'ascolto”:  Erika Peota “Sale il fumo, scende la testa”

 “DIPENDENZE: DIVERSI OCCHI, DIVERSE PERCEZIONI” è questo il titolo  del concorso di fotografia che il Servizio per le Tossicodipendenze di AUSL  Ferrara, con il Punto d’ascolto “Grattacielo 183” ed Agire Sociale CSV hanno promosso per sensibilizzare la popolazione su un tema importante e complesso come quello delle polidipendenze.

L’idea della prima edizione del concorso, nato per festeggiare  primo anno di vita del PUNTO d'ASCOLTO GRATTACIELO 183,  parte da un concetto di dipendenza nelle sue mille sfaccettature, non solo nel senso patologico.

I 46 partecipanti, per un  totale di 52 opere, sono cittadini di tutt’Italia ma anche studenti, che hanno  documentato con i loro obiettivi fotografici, comportamenti e momenti della vita quotidiana in grado di rappresentare la propria sensibilità artistica sul tema.

Età e provenienza varia: giovanissimi sotto i 18 anni (più della metà), molti giovani tra i 18 e i 30 anni, persone anche sopra i 40 anni e oltre i 60. Oltre all’Emilia Romagna provengono gli scatti fotografici da 9 regioni: Lazio, Sicilia, Friuli,Puglia, Lombardia, Marche Umbria.

Le foto raccolte tramite il bando saranno esposte in una mostra itinerante in diversi luoghi della città e nelle scuole di Ferrara e provincia. L'inaugurazione della mostra è Sabato il 15 giugno alle ore 11.00presso la sede del Punto D'ascolto in viale Cavour 183.

L’iniziativa si affianca alle numerose attività che le Associazioni del Punto “Grattacielo 183” hanno messo in campo dal maggio 2012 a oggi: cicli formativi per i volontari focalizzati sulla comunicazione e i linguaggi giovanili, incontri aperti alla cittadinanza per fare cultura sui problemi delle dipendenze, ma anche mercatini benefici di raccolta fondi.

Per la selezione dei tre vincitori la commissione si è basata su i tre criteri indicati a bando: coerenza tematica; qualità estetica; l’originalità nel trattare il tema.

Questi i vincitori del concorso:

1. Sergio Chiessi “La dipendenza del gioco”.

2. Cristiana Cavalieri D'Oro “Internet addiction disorder” 3° R Istituto Einaudi.

3. Michele Zerbini “Nulla è impossibile”.              

Premio speciale “Punto d 'ascolto”: Erika Peota “Sale il fumo, scende la testa”.

Alla presentazione sono intervenuti: Rosangela Giovannini Psicologa Ser.T. Ausl Ferrara; Galleran Ilaria Punto d’Ascolto Grattacielo 183, Cecilia Secchieri Fotografa, Giuseppe Tassinari Fotografo, Maurizio Tieghi Presidente Foto Club  Ferrara BFI,  i rappresentanti delle associazioni “Fuoridalgioco”, “Famiglia Contro la droga” e i vincitori del concorso: Sergio Chiessi, Cristiana Cavalieri D'Oro, Michele Zerbini,   Erika Peota.   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


NOTIZIE