Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Ferrara. Preso plupregiudicato in Galleria Matteotti

Anche nel fine settimana appena trascorso, numerosi sono stati gli interventi effettuati dai Carabinieri e di varia natura. Hanno preso parte ai servizi una sessantina di militari complessivamente, con circa trenta mezzi. Oltre cento le persone identificate e quaranta i mezzi controllati.

Nel corso di tali attività, alle ore 02.10 circa della notte tra sabato e domenica appena trascorsa, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile durante un servizio di perlustrazione, hanno tratto in arresto per tentato furto aggravato una vecchia conoscenza: CERVI Paolo, classe 1969.

I militari dell’Arma in particolare, stavano effettuando dei controlli nei confronti di alcuni ragazzi in Piazza Gobetti quando è sopraggiunto un giovane uomo di origine albanese che, con grande senso civico, si è avvicinato agli uomini in uniforme 
segnalando che in Galleria Matteotti distante poche decine di metri, c’erano dei “movimenti strani”. 

Immediatamente i militari del NORM si sono precipitati presso la Galleria e, precisamente, presso l’esercizio denominato “Enobar Estense”, notando, davanti all’ingresso dello stesso, un altro uomo, questa volta di origine egiziana, il quale teneva chiusa la porta di accesso all’esercizio stesso, impedendo di fatto una possibile via di fuga al ladro, che quasi incurante di tutto quello che accadeva intorno, 

continuava a rovistare all’interno dell’esercizio.I militari accedevano quindi al locale, riconoscendo subito l’uomo perché già noto per altre vicende simili come CERVI Paolo, pluripregiudicato.Alla richiesta sui motivi della sua presenza all’interno del bar, Cervi ha risposto di essere entrato perché aveva sete e di voler prendere “solo” delle birre. Dietro al banco mescita infatti i Carabinieri hanno rinvenuto, già stipata, una scatola in cartone contenente 3 “ceres” e 3 “heinekhen” prelevate dal frigo sottostante al bancone, tra l’altro elettrodomestico trovato ancora con gli sportelli aperti. Il breve sopralluogo, data l’evidenza dei fatti, si è poi concluso con il riscontro della porta a vetro che, visibilmente forzata, presentava le due serrature letteralmente divelte.

Bloccato e condotto in caserma per il proseguo delle attività, CERVI Paolo è stato tratto in arresto per tentato furto aggravato e trattenuto presso la camera di sicurezza della sede a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del giudizio con rito direttissimo.

La presenza dei Carabinieri in Piazza Gobetti, sicuramente non nuova, è dovuta anche ad un’attività di monitoraggio e prevenzione particolare attuata negli ultimi giorni nell’area “San Romano – Piazza Gobetti”, a seguito di numerose lamentele pervenute dai cittadini residenti nell’area. 

L’episodio comunque testimonia, ancora una volta, l’efficienza del binomio CittadinoIstituzione, nello specifico l’Arma. Sempre più spesso infatti la collaborazione dei cittadini, garantisce il raggiungimento del risultato sperato. Un plauso ancora maggiore, nell’occasione, va certamente riconosciuto ai due giovani ragazzi, di origine albanese il primo ed egiziana il secondo, che hanno dimostrato non solo un gran senso civico ma anche un apprezzabile coraggio.

NOTIZIE