Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Terremoto in Emilia: i pescatori si mobilitano per Novi.

È partita già dallo scorso anno l'iniziativa promossa dalle Sezioni Provinciali Fipsas di Modena con il Presidente Enrico Corsini, Reggio Emilia con il Presidente Gianni Bonacini e da Ferrara con il Presidente Giuliano Boldini,subito seguiti dalla Sezione Fipsas di Mantova, dal Comitato di Settore Nazionale e da tutta la Federazione con in testa il Presidente Claudio Matteoli, per riuscire a portare un aiuto concreto alle popolazioni duramente colpite dal terremoto.

Ci ritrovammo lo scorso anno nel Municipio di Ostellato con tutte le realtà coinvolte, oltre alle già citate realtà di Modena, Reggio Emilia e Ferrara erano ovviamente presenti anche Bologna, Rovigo, Mantova e il Comitato Regionale Toscano, e insieme al Comitato di Settore Nazionale si posero le basi per l'iniziativa che quest'anno cerca di coinvolgere il maggior numero di pescatori possibili per poter raccogliere una somma importante da destinare al Comune modenese di Novi.

Perchè Novi è presto detto, questo centro della provincia di Modena è stato tra i più colpiti dal terremoto del 20 Maggio 2012, ma è anche uno di quei comuni che la pesca sportiva

maggiormente frequenta da ormai svariati anni per la presenza in questo territorio di uno
dei più belli e quindi frequentati campi di gara d'Italia, il Cavo Lama, i pescatori sportivi di
tutta l’Italia che gareggia sono stati almeno una volta in piazza a Novi per il raduno di questo
o quel Campionato Italiano, Serie A o in ogni caso ad una delle tante manifestazioni che la
Fipsas organizza a livello nazionale e che hanno fatto capo a Novi di Modena. Tutti noi della
Federazione ci sentiamo, almeno per una parte, cittadini di Novi e quindi quando si è
pensato ad una iniziativa a favore delle popolazioni colpite dal sisma a tutti è venuto in
mente il Comune di Novi. L'iniziativa che la Federazione insieme a tutte le Sezioni Fipsas
dell'Emilia Romagna stà preparando vedrà la giornata del 1 Maggio interamente dedicata ad
una gara di beneficenza dove tutto quello che sarà raccolto, da iscrizioni e donazioni, si
andrà ad aggiungere a quanto la Federazione ha sin qui raccolto sul conto corrente
appositamente aperto subito dopo il sisma, Conto Solidarietà, sul quale sono convogliate le
offerte provenienti da gara mirate e da singole donazioni, ed al termine della
manifestazione l'intero ricavato sarà consegnato dal Presidente Nazionale FIPSAS Claudio
Matteoli al Sindaco di Novi di Modena.Quella che si anfrà a disputare nella giornata della
solidarietà del 1 Maggio è comunque una gara di pesca e quindi ai vincitori dei settori della
gara verrà consegnato un premio proveniente dalle offerte di Aziende che hanno voluto
aderire a questa bella iniziativa e a tutti primi di ogni settore sarà inoltre consegnato un
attestato elaborato dagli alunni delle Scuole Elementari e Medie di Novi, mentre a tutti i
ragazzi e le ragazze che aderiranno a questa iniziativa la Federazione consegnerà un dono
a ricordo dell’evento. I campi di gara che saranno interessati a questa giornata di solidarietà
saranno quelli del Cavo Lama a Novi di Modena e quello della Fiuma a Boretto e in località
Mandria. La giornata dei Pescatori per Novi si va quindi a collocare ad un anno da quel
tremendo 20 Maggio che ha terribilmente cambiato la vita di tanti emiliano romagnoli che
comunque non si sono arresi, anzi si sono rimboccari le maniche ed hanno subito voluto
ripartire, questa gara di pesca vuole solo dire a tutti loro che i pescatori di tutta l'Italia sono
vicini alle popolazioni colpite dal terremoto e che se è già passato un anno e qualcuno forse
non ricorda più quanto è accaduto noi ricordiamo e continueremo ad essere al fianco di

quelli che a causa di forza maggiore quel giorno non lo dimenticheranno mai più, perchè
anche noi ci sentiamo nel cuore cittadini di Novi.

NOTIZIE