Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Ferrara. Con Hera a Ferrara arrivano i cassonetti innovativi per la raccolta dei rifiuti

 Ha debuttato questa mattina con l'inaugurazione di una innovativa isola ecologica in piazza Ariostea (angolo vicolo del Gregorio) il 'Progetto decoro urbano'. Voluto da Hera e Amministrazione comunale, il progetto prevede già dai prossimi mesi l'introduzione di nuovi cassonetti e campane destinati alla raccolta differenziata dei rifiuti e insieme una rivisitazione delle possibilità di comunicare e trasmettere informazioni agli utilizzatori del servizio e ai cittadini.

Al taglio del nastro della nuova postazione ecologica erano presenti gli assessori comunali all'Ambiente Rossella Zadro, ai Lavori pubblici Aldo Modonesi, il responsabile Ambiente Hera Spa Alberto Santini e il presidente del Comitato per il Territorio Hera S.p.A. - SOT Ferrara Paolo Pastorello.
In particolare, grazie al progetto nelle zone centrali della città saranno posizionate tredici isole ecologiche di pregio formate da cassonetti e contenitori realizzati in color ‘grigio antracite' studiati appositamente per armonizzarsi al meglio con il contesto complessivo e con le caratteristiche storiche e artistiche della nostra città. I nuovi arredi, oltre ad essere gradevoli dal punto di vista estetico, saranno anche capaci di ‘dialogare' con gli utilizzatori attraverso QD code e pannelli capaci di veicolare messaggi sul corretto conferimento dei rifiuti. Il progetto messo in campo da Hera e da Amministrazione comunale prevede inoltre una linea di contenitori realizzati in ‘metallo zincato', che comporranno le isole ecologiche di base nelle grandi strade di accesso e nelle principali vie di Ferrara. Saranno anch'essi dotati di un pannello intercambiabile per diffondere messaggi e informazioni.
"Grazie all'impegno di Hera e dell'Amministrazione comunale - ha affermato l'assessora all'Ambiente Rossella Zadro - prosegue a Ferrara il percorso da tempo intrapreso per promuovere nella cittadinanza la pratica della raccolta differenziata e accrescere l'attenzione di tutti nei confronti delle giuste azioni da attuare per contribuire al benessere ambientale. Un modello evidentemente efficace, testimoniato dai dati sempre crescenti della raccolta di rifiuti, come confermano i nostri consorzi di conferimento".
"Il decoro della nostra città è da sempre un impegno prioritario per tutti. - ha ricordato l'assessore Aldo Modonesi - E l'installazione di questi nuovi modelli di cassonetti ne è una conferma, oltre che ulteriore tappa del lavoro attuato in questi anni attraverso gesti talora piccoli ma sicuramente importanti, come l'interramento delle aree ecologiche, il ripristino dello spezzamento del centro storico e l'utilizzo di una spazzatrice elettrica nel centro storico".

 

(testo a cura Ufficio stampa Hera)

Prende il via il progetto che porterà a migliorare ulteriormente l'aspetto della città, patrimonio Unesco. A servizio dei cittadini nuovi contenitori stradali, eleganti e capaci di fornire informazioni sulla raccolta dei rifiuti

La primavera porta belle novità a Ferrara. A partire da marzo, infatti, la città avrà nuovi contenitori stradali per i rifiuti che saranno collocati nelle strade principali. Si tratta di arredi urbani di nuova concezione, gradevoli dal punto di vista estetico e capaci di ‘dialogare' con chi li utilizza, attraverso QR code e pannelli capaci di veicolare messaggi.

La positiva ‘rivoluzione' si chiama ‘Progetto Decoro Urbano', nasce dalla collaborazione di Hera con l'Amministrazione Comunale e verrà sperimentata per la prima volta a Ferrara. Il progetto ha l'obiettivo di rendere ancora più vivibile e accogliente la città, cercando di salvaguardarne lo splendido aspetto che l'ha resa importante città d'arte e patrimonio mondiale Unesco, e offrendo la possibilità ai cittadini di informarsi costantemente sulle corrette modalità di conferimento dei rifiuti.

Il progetto prevede due linee di realizzazione: una formata da contenitori in "metallo zincato" che comporranno 130 isole ecologiche di base nelle grandi strade di accesso e nelle principali vie di Ferrara. L'altra linea riguarda le zone di maggior pregio urbanistico e prevede l'uso di contenitori color "grigio antracite", che andranno a comporre una decina di isole ecologiche.

I modelli di entrambe le linee, "metallo zincato" e "grigio antracite", saranno dotati di un pannello brevettato intercambiabile che veicola messaggi volti ad educare al corretto conferimento dei rifiuti e ad aumentare la sensibilità dei cittadini verso il benessere ambientale della propria città. Sui contenitori saranno presenti anche i QR code, leggibili tramite smartphone, che permetteranno il collegamento istantaneo alla guida per raccolta differenziata realizzata da Hera (www.ilrifiutologo.it).

I nuovi modelli riguarderanno i contenitori per carta, plastica e indifferenziato, il bidoncino dell'organico e la campana del vetro colorato. Quest'ultimi due, nella linea "grigio antracite", saranno interamente rivestiti da una pellicola con stampe stilizzate ad alto effetto visivo che riprodurranno, come pittogrammi, gli oggetti e i materiali da conferire nei rispettivi contenitori.

Gli eleganti contenitori sono frutto di un accurato studio della Creative Community dell'Agenzia Klein Russo, condiviso con gli esperti ambientali di Hera, che hanno fornito un importante contribuito alla realizzazione del sistema grazie alla loro esperienza nell'organizzazione della raccolta dei rifiuti.


Tags

NOTIZIE