Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Text Size
Banner
Banner

Ferrara. Il nuovo monumento agli aviatori ferraresi sarà posto in via IV Novembre

 Saranno le mura dell'antica fortezza pontificia di viale IV Novembre a fare da sfondo al monumento agli aviatori della Provincia di Ferrara che avrà le sembianze di una statua alata in bronzo realizzata da Mirella Guidetti Giacomelli. In base al progetto comunale, approvato stamani dalla Giunta, la scultura sarà infatti collocata, a cura e spese dell'Associazione Arma Aeronautica sezione M.O.V.M. Italo Balbo di Ferrara, al centro dell'area verde che si trova all'intersezione tra via Fortezza e viale IV Novembre, davanti alla breve cortina muraria appartenente alla fortezza secentesca. Il monumento sarà in particolare costituito da un basamento in cemento di 120 cm di altezza, ripartito in quattro gradoni, su cui si ergerà la statua alata dell'Arcangelo San Michele dell'altezza di circa 160 cm. L'opera sarà tra l'altro visibile dalla strada e sarà rischiarata dalla pubblica illuminazione già presente nell'area.

La celebre scultrice ferrarese che ne è autrice e che raggiunse la notorietà internazionale nel 1980 quando Papa Giovanni Paolo II le richiese l'esecuzione di diversi busti in terracotta ferrarese, descrive così la propria opera in bronzo: "La figura alata, nel protendere con slancio deciso e forte la spada in segno di vittoria, vuole esprimere la vitale speranza nell'altrove, la quale sola spalanca i nostri limiti terreni".

Intento del monumento è per l'Associazione Arma Aeronautica quello di "onorare tutti quei cittadini che hanno servito la Patria con la divisa grigio-azzurra", rievocando "i loro sacrifici e le loro gesta". "Molti cittadini ferraresi e della provincia - ricordano infatti i componenti dell'associazione - hanno meritato le più alte onorificenze al Valor Militare e Aeronautico ed occupato i più alti gradini della gerarchia. Non devono essere dimenticate le dieci Medaglie d'Oro al Valor Militare, le settantaquattro d'Argento, le molte di Bronzo e le Croci di Guerra. Ferrara è tra le prime città d'Italia per numero di decorati al V.M. ed è per questo che merita un monumento per imperitura memoria".


Tags

NOTIZIE