Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Text Size
Banner
Banner

Ferrara. 31 gen. Prima cittadina del documentario “Amato Bros”, biografia della prima grande famiglia del jazz italiano

 

 

 

Prima cittadina del documentario “Amato Bros”, biografia della prima

grande famiglia del jazz italiano del regista Giuseppe Di Bernardo.

 

Si terrà giovedì 31 gennaio alle 21, presso il cinema

Apollo, la prima cittadina del documentario “Amato Bros - Quando il jazz

nasce in Sicilia” alla presenza del regista Giuseppe Di Bernardo, siciliano da

anni trapiantato a Ferrara.

Il docufilm, sceneggiato in collaborazione con lo scrittore tedesco Christian

Foersch, altro ferrarese d’adozione, ripercorre la vicenda biografica e

musicale dell’ Amato Jazz Trio, prima grande famiglia del jazz italiano. La

formazione proviene da Canicattini Bagni (SR), comune della Sicilia orientale

in cui, come amano ricordare i suoi stessi abitanti, “ogni tre case c’è uno

strumento musicale”. In questo milieu si innestano le storie di Elio, mente

artistica e decano del trio; Alberto, raffinato contrabbassista; Sergio, estroso

batterista.

La loro attività musicale esplode nell’’88 con la vittoria del Jazz Contest a

Milano, concorso dedicato ai nuovi talenti del jazz italiano. Il trio si afferma in

seguito nel panorama nazionale ed europeo, suonando con artisti del calibro

di Enrico Rava, Irio de Paula, Winton Marsalis.

Nel 2003 però accade l’irreparabile. L’ascesa della formazione viene

bruscamente interrotta dalla morte di uno dei fratelli, il batterista Sergio, per

un incidente stradale. L’attività concertistica viene interrotta, per oltre un anno

il trio non suona. La rinascita avverrà sotto il segno della magia.

La proiezione sarà seguita, a distanza di pochi giorni, da un concerto

dell’Amato Jazz Trio che si esibirà Lunedì 4 Febbraio al Torrione S. Giovanni

ospite del Jazz Club Ferrara.


Scheda del film.

Con Elio, Alberto e Loris Amato, Rino Cirinnà e con l’amichevole

partecipazione di Franco Fayenz

Regia e montaggio: Giuseppe Di Bernardo

Sceneggiatura: Christian Foersch, Giuseppe Di Bernardo

Direttore della fotografia: Marcello Bocchieri

Produzione esecutiva: Giandomenico Pumilia

Musiche: Amato Jazz Trio

 


Tags

NOTIZIE