Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Comacchio. 3 feb. Carnevale sull'acqua, un tuffo nella storia

 Le vie del centro storico saranno attraversate, domenica 3 febbraio 2013, da un lungo serpentone di bambini in maschera, abbigliati con i caratteristici costumi delle diverse epoche storiche, per dare vita allo sfavillante “Carnevale sull’acqua”. Passato, presente e futuro si intrecciano nel filo conduttore del Carnevale lagunare, sottotitolato “Un tuffo nella storia”. Un’imponente sfilata di barche mascherate salperà dal Trepponti alle ore 14:30 per la prima delle due domeniche di carnevale, evento clou dell’inverno, finanziato e patrocinato dall’Amministrazione Comunale, organizzato dalla Cooperativa Girogirotondo, in collaborazione con il mondo dell’associazionismo e del volontariato locale (Compagnia dialettale “Al Batal”, A.N.M.I., Coordinamento Volontariato Comunale Comacchiese, La Bottega degli Artisti, le Parrocchie di Comacchio del Duomo, del Rosario e di S. Giuseppe), che insieme al Consorzio della Città di Comacchio fornisce un prezioso supporto organizzativo.

“Ringrazio la Coop Girogirotondo per la grande collaborazione e tutte la associazioni che hanno contribuito alla realizzazione del nostro carnevale sull’acqua – ha dichiarato entusiasta l’Assessore alla Cultura Alice Carli, durante la presentazione alla stampa della manifestazione – che ha i canoni per bissare il successo dello scorso anno. E’ un grande carnevale sull’acqua, dedicato ai bambini e alle famiglie, con una magnifica sfilata di barche, in linea con le nostre tradizioni,– ha aggiunto.” La manifestazione, che sarà replicata domenica 10 febbraio, comincia alle ore 11 con stand e bancarelle a tema e ampia area giochi in piazza XX Settembre. Sul sito comunale (www.comune.comacchio.fe.it) saranno pubblicati a breve programma e informazioni sulla parata carnevalesca. Gruppi musicali itineranti per le vie del centro storico coinvolgeranno il pubblico in balli, ma non mancherà naturalmente la distribuzione di gadget, stelle filanti, coriandoli, dolciumi e bevande della tradizione locale. Sono coinvolte anche tutte le scuole dell’infanzia, statali e private, il Nido, lo Spazio Bimbi e il Centro Comunale d’Infanzia, oltre ad alcune classi delle scuole primarie. “Il progetto è il risultato di una collaborazione che si sta consolidando – ha affermato Carla Carli, direttore della Coop Girogirotondo - e che mette insieme la Cooperativa e tutte le realtà che fanno educazione, cultura e spettacoli, per dare lustro al territorio.” Presenti alla conferenza stampa anche: Patrizia Buzzi, Responsabile del Servizio Pubblica Istruzione Comunale, Armando Farinelli, Presidente del Coordinamento Comunale Volontariato Comacchiese, Roberta Fogli, Presidente della Coop Girogirotondo e Massimo Carli, Presidente del Consorzio Città di Comacchio.


Tags

NOTIZIE