Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Codigoro. Il Gruppo “Guardiamarina Carlo Carli” ha presentato il libro di Daniele Rossi

Un sabato pomeriggio di intensa commozione e interesse all'insegna della memoria marinara codigorese. Ha avuto luogo presso la sala municipale Riode Finessi, in occasione della presentazione del libro scritto da Daniele Rossi, evento dedicato ai cinquant'anni del Gruppo codigorese ‘Carlo Carli’ della Associazione Nazionale Marinai d'Italia.


In una sala gremita di tanti cittadini e di tanti marinai in congedo provenienti da tutta la provincia,
ornati di lucenti mostrine, solini e baschi d'ordinanza, erano pure presenti i rappresentanti delle
forze dell'ordine di Codigoro M.llo Vincenzo Orsini dell'Arma dei Carabinieri, il M.llo Aniello
D'Angelo della Finanza e il Secondo Capo Scelto David Bellinaso, in rappresentanza della
Capitaneria di Porto di Goro.
Il vicepresidente del gruppo Gabriele Zonari ha introdotto l'evento, illustrandone lo svolgimento che
prevedeva anche letture, musiche e proiezioni.
Il saluto della amministrazione comunale di Codigoro è stato portato dall'assessore Marco Finotti,
anche figlio di un socio del Gruppo, che ha ricordato l'importanza rivestita dalla associazione nella
vita della comunità codigorese e si è soffermato sugli aspetti positivi della leva militare da tempo
soppressa, che rappresentava per tanti giovani l'unica occasione di conoscere tanti ragazzi e luoghi
d'Italia diversi, educandoli alla solidarietà, al rispetto reciproco e alla lealtà.
Il presidente della associazione Alberto Bottoni, nel ringraziare tutti i presenti, l'amministrazione
comunale e gli sponsor per il patrocinio e il sostegno finanziario dato alla pubblicazione del libro
ha anche ricordato come il libro fosse una promessa fatta ai suoi due predecessori, Gianni Roverati
e Pietro Stoppa, scomparsi prematuramente. Bottoni ha anche ricordato che l'associazione è aperta
anche ai giovani che amano la marina e come, tra gli impegni del gruppo, ci sia la valorizzazione e
la promozione della navigazione fluviale sul Po di Volano.

L'autore del libro Daniele Rossi ha illustrato l'opera ricordando come la storia della marineria
codigorese non inizi con la istituzione della associazione, cinquant'anni fa, ma risalga a molti secoli prima, quando il Po di Volano era la via principale per i traffici commerciali e militari. Rossi ha
anche ricordato i partecipanti codigoresi alle ultime guerre, le vittime e i superstiti, suscitando
commozione e orgoglio narrando alcuni episodi di valore che hanno reso celebri i soci della
associazione. Il libro contiene pure un omaggio alla memoria del Comandante Giorgio Zanardi, che
aveva sempre Codigoro nel cuore, scomparso pochi mesi fa.
Un piacevole fuori programma per il gruppo codigorese, è stato l'intervento di Francesco
Mascellani, presidente della associazione dei marinai di Ferrara, grande amico di Zanardi, il quale
ha ringraziato Rossi per il ricordo del Comandante, ed ha fatto i suoi apprezzamenti ai marinai
codigoresi e all'autore, per il libro che, ha detto "rappresenta una pietra miliare nella storia non solo
della Associazione, ma anche di Codigoro".
Durante il pomeriggio, la Preghiera del Marinaio e le toccanti letture tratte dal libro sono state
portate dalla attenzione di un pubblico attento e emozionato da Ancilla Beltrami, Rossella
Cermaria, Nadia Palmonari e Roberto Menghi. Le immagini e le musiche sono state curate dal
presidente del circolo Fedic Delta del Po, Carlo Menegatti, mentre l'Inno di Mameli ha chiuso con
solennità l'appuntamento che ha trattenuto fino alla fine cittadini e autorità.
Il libro è disponibile contattando il presidente Alberto Bottoni: tel. 0533 710281 - cell. 338 2918088
- o recandosi la domenica mattina dalle ore 10 alle ore 12, presso la sede della associazione, in via
Prampolini 5, a Codigoro.

Tags

NOTIZIE