Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Ferrara. Due atleti per Ferrara alle Paralimpiadi di Londra 2012

 Sono un centinaio gli azzurri presenti alle Paralimpiadi di Londra in programma da mercoledì 29 agosto al 9 settembre 2012. L'edizione di Londra vedrà confrontarsi ben 4.200 atleti disabili in rappresentanza di oltre 160 Paesi. A rappresentare l’Emilia Romagna saranno 12 atleti. E due vengono da Ferrara.


"Quando ho cominciato a fare nuoto non pensavo che avrei raggiunto questo traguardo, il mio pensiero non era rivolto a un obiettivo tanto ambizioso. Penso che per ogni atleta sia una enorme
soddisfazione essere qui, già la convocazione è stata per me una grande vittoria. Partecipare a questa manifestazione è emozionante, ancora mi sembra di vivere un sogno!".

Queste le parole che, tra un allenamento e l'altro, invia da Londra Stefania Chiarioni , ferrarese di nascita e studentessa di Economia all'Università di Ferrara, una dei tre emiliano-romagnoli a far parte
della squadra di nuoto della nazionale italiana alle Paralimpiadi di Londra 2012.

Stefania, esordiente alle Paralimpiadi di Londra 2012 è una sportiva da sempre, fin da piccola è riuscita ad alternare gli allenamenti in vasca per la disciplina del nuoto con quelli in palestra per la pallavolo. Si è avvicinata al nuoto paralimpico nel 2005, un anno dopo l'incidente, grazie alla 
mamma e alla sua fisioterapista e proprio da quel giorno nacque il motto che l'accompagna in
ogni trasferta: "senza sport non posso stare". Allenata da Daniele Naldi dapprima nella Società
Atletico H, Circolo Canottieri Aniene poi, Stefania ha partecipato nel 2010 ai Campionati Italiani
del Mondo ad Eindhoven e agli europei di Berlino l'anno seguente. Solare e sorridente nell'aspetto,
Stefania nasconde dentro di sè un'anima ribelle, fin tanto da svelarci che prima dei temutissimi 50
farfalla desidererebbe l'adrenalina di un pezzo rock sul blocco di partenza.

"Se quell'incidente non fosse avvenuto sarebbe sicuramente stato meglio, ma questa è la vita e
nonostante tutto riesce sempre a regalare nuove emozioni… che lo sport sa regalare a chiunque lo
pratichi con grande passione", aggiunge Stefania, che ora è pronta per l'appuntamento sportivo più
importante per ciascun atleta

I giorni le gare e gli orari *( batterie) in cui Stefania sarà impegnata nell'Aquatics Centre di Londra:

venerdi 31 agosto - 200 Misti Individuali SM5 ore 11.33

sabato 1 settembre - 200 Stile Libero S5 ore 11.04

venerdi 7 settembre - 50 Farfalla S5 ore 11.08

Ma non solo. Da Ferrara arriva anche un contributo al canottaggio azzurro. Pierre Calderoni, oro ai
campionati mondiali di Belgrado nel “4 con”è il più giovane della delegazione emiliano-romagnola.
Atleta del Centro Universitario Sportivo di Ferrara, è stato selezionato quale componente del "4 con"
che rappresenterà l'Italia alle prossime Paralimpiadi di Londra. "Cercheremo di tirare fuori il meglio
di noi, per poter lasciare la nostra impronta in questo grande evento", ha dichiarato Pierre durante la
preparazione per la gara che lo vedrà scendere nelle acque del bacino di Eton il 31 agosto.

Tags

NOTIZIE