Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Ferrara. Boom di adesioni al Bando per le assunzioni giovanili, vincente il progetto della Camera di Commercio

 

 

 

 

Ferrara. Boom di adesioni al Bando per le assunzioni giovanili, vincente il progetto della Camera di Commercio

 

A Ferrara sono presenti 3.292 imprese giovanili attive

 8 su 10 sono imprese individuali, rapporto superiore a quanto si registra per le 

imprese non giovanili 6,5.

 Sul totale delle imprese attive, la  quota di imprese giovanili a Ferrara è del 

9,6%, in linea con quanto si registra a livello regionale (9,5%), ma il dato risulta 

decisamente inferiore al valore nazionale 11,9%.

 Nel 2011 si sono registrate 643 iscrizioni imprese giovanili contro 298 cessazioni, con 

un saldo positivo, al contrario di quanto è avvenuto per le imprese non giovanili. A 

Ferrara ogni 100 iscrizioni, 29 sono state imprese giovanili, in Italia 34,6.

 Mentre a livello nazionale il tasso di  cessazione giovanile è stato del 15,3%, a 

Ferrara si registra però un valore leggermente più basso: 11,5%.

 Le imprese giovanili che possono essere considerate femminili sono circa 800 (circa 

un quarto del totale, 24,2%) rapporto un po’ superiore a quello dell’Emilia Romagna 

(22,1%), ma inferiore al dato Italia (26,6%).

 Le imprese giovanili ferraresi sono un po’ più straniere rispetto a quanto si registra 

mediamente a livello nazionale: con 629 unità, rappresentano il 19,1% del totale, 

contro il 17,9%, mentre il valore regionale è superiore di addirittura dieci punti 

percentuali (27,9%).

 A livello settoriale Costruzioni, Commercio, Pesca e Turismo raggruppano i due terzi 

di tutte le imprese giovanili.

 Il  settore  dove  invece  la  presenza  giovanile  è  più   rilevante  è  la  Pesca,  dove 

un’impresa su quattro è gestita da un’imprenditoria con meno di 35 anni. Le attività 

“meno  giovani”  sono  l’Agricoltura  (3  imprese  su  100 sono  giovanili),  quelle 

immobiliari e l’Istruzione.

 Circa un terzo delle imprese giovanili sono localizzate nel comune capoluogo (più di 

un quarto nel commercio), ma l’area con la percentuale sul totale delle imprese attive 

più alta è la Costa (14% contro il dato medio provinciale del 9,6%)

 Essendo la pesca il settore più giovane, il comune con la quota di imprenditorialità 

giovanile più rilevante a livello provinciale è Goro: quasi un’impresa su 4 è giovane. 

Al contrario, quello con la percentuale più bassa è Voghiera.

 

 


NOTIZIE