Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Ferrara. Cavallino sperduto, Carabinieri e gentili volontari ne assicurano la salvezza

 

 

 

 "E' stato un caso, l'ho visto mentre passavo per andare al lavoro. All'inizio pensavo un grosso cane abbandonato, poi, più vicino, ho distinto chiaramente che era un cavallino."

Sono quasi le 8 di un caldo 6 agosto e Stefano Bacilieri, titolare della Idraulica Giatti, passando accanto ad un campo dove hanno già raccolto la Colza, in via Eridano e vicino all'autostrada, vede un piccolo cavallo bianco sperduto tra i secchi stoppioni.

"Ho pensato che, finendo sulla strada, avrebbe potuto creare incidenti." -continua il sig. Bacilieri- "per cui ho chiamato i Carabinieri."

Gli Agenti intervenuti riescono a conquistare la vicinanza con l'animale, ma non appena provano con una corda a legarlo per trattenerlo, il cavallino si insospettisce e si allontana. Con molta calma e pazienza, avviano ricerche per individuare il proprietario, mantenendo il pony in sicurezza.

Dalle indagini del primo momento, l'animale non appartiene ai maneggi vicini all'area di ritrovamento, ma gentilmente, incaricati del maneggio "Il Tridente", di via Pontisette a Casaglia si offrono di catturarlo per trattenerlo in sicurezza fino al ritrovamento del proprietario.

Con un po' di cibo, maniere caute e gentili, gli operatori del maneggio "Il Tridente" riescono ad assicurarlo con delle briglie, ed a trsportarlo al maneggio, dove, insieme agli altri cavalli, può tranquillamente attendere i medici veterinari allertati per la ricerca di eventuali microchip attestanti la proprietà. 


Tags

NOTIZIE