Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Ferrara. A due mesi dal sisma: Priorità di intervento su scuole e beni monumentali

  A due mesi dal terremoto, il sindaco Tiziano Tagliani e gli assessori Aldo Modonesi (Lavori pubblici) e Massimo Maisto (Cultura) hanno incontrato ieri mattina, lunedì 23 luglio in residenza municipale, i giornalisti per fare il punto della situazione illustrando gli interventi messi in campo fino ad oggi e quelli in fase di progettazione e realizzazione nel settore delle opere pubbliche, in particolare per gli edifici scolastici e i palazzi storici. "E' ormai finita la fase di emergenza e ora ci prepariamo ad affrontare quella della ricostruzione - ha affermato in apertura di incontro il sindaco Tagliani - con massima attenzione all'inizio del calendario scolastico, fissato nella nostra regione il 17 settembre". 

Illustrando alcune cifre di bilancio sul sisma del maggio 2012, il Sindaco ha evidenziato "le 8.288 richieste di verifica degli edifici effettuate da cittadini e imprese del territorio, con una percentuale fortunatamente modesta di inagibilità", insieme ai dati relativi all'ospitalità degli sfollati in alberghi e altre strutture ricettive della città, "245 in totale ai quali si aggiungono coloro che hanno trovato ricovero autonomo da amici e parenti". 
"Abbiamo optato per mettere in sicurezza i nostri edifici scolastici evitando di disperdere energie e risorse su altre soluzioni come i container o le tensostrutture - ha precisato Tagliani - e insieme agli assessorati e agli uffici competenti stiamo lottando contro il tempo per arrivare all'obiettivo apertura nella data prefissata a livello regionale". Ammontano a circa 5 milioni di euro (2 già programmati e 3 preventivati presto messi in campo da finanziamenti ad hoc per l'emergenza terremoto) le risorse necessarie per portare a buon fine l'operazione sugli edifici scolastici e nelle prossime ore saranno affidati i cantieri alle ditte.

"Siamo ben consapevoli - ha detto l'assessore Modonesi - che il periodo estivo potrebbe creare qualche criticità sul fronte dell'approvvigionamento dei materiali per i cantieri ma dobbiamo andare avanti e contiamo sulla collaborazione di tutti". "Di 33 strutture scolastiche comunali - ha specificato Modonesi - 2 sono inagibili (E.Mosti di via Bologna e Aquilone di viale Krasnodar), le altre lo sono parzialmente. Abbiamo avviato il percorso di apertura dell'asilo in via del Salice per l'inizio del 2013 e cercheremo di raggiungere la meta apertura anche individuando sedi alternative temporanee, come l'Aleotti per le 7 classi di elementari Mosti o il noleggio di moduli prefabbricati per l'asilo". 

Sempre tra le priorità estive - come hanno sottolineato anche gli assessori Modonesi e Maisto - vi sono i contenitori culturali storici, primo fra tutti il Teatro Comunale "che il 23 settembre - ha precisato Maisto - dovrebbe ospitare il concerto di riapertura del maestro Claudio Abbado". Sia per i beni monumentali sia per l'edilizia pubblica in generale è stato tracciato il punto della situazione delle donazioni di cittadini, associazioni ed enti pubblici e privati con 72 mila euro attualmente incassati e numerosi messaggi di solidarietà che provengono dall'Italia, dalle città gemellate e da altri amici e sostenitori di Ferrara sparsi nel mondo. "A questa cifra c'è l'auspicio, suffragato dalle iniziative già calendarizzate come concerti, sottoscrizioni, donazioni varie, in favore del patrimonio culturale cittadino, di raggiungere i 100mila euro e procedere celermente alla riapertura degli spazio oggi non utilizzabili" ha affermato l'assessore Maisto.


"Siamo fieri di essere riusciti a proporre, nonostante l'evento terremoto abbia messo a dura prova gli ingranaggi organizzativi, tanti appuntamenti culturali già previsti in città come Ferrara sotto le Stelle, il Buskers Festival e altri ancora - hanno affermato il sindaco Tagliani e l'assessore Maisto - e siamo convinti che la riorganizzazione degli spazi delle manifestazioni estive si sia dimostrata utile ed efficace a riportare cittadini e turisti per le strade e le piazze della nostra città". 

>> DOCUMENTAZIONE

palazzo_schifanoia_confstampa23lug12.doc
san_cristoforo_confstampa23lug12.doc
complesso_palazzo_massari_confstampa23lug12.doc
teatro_comunale_fe_confstampa23lug12.doc
valutazione_scuole_confstampa23lug12.xls
sorpalluoghi_agibilita_confstampa23lug12.xls
accoglienza_sfollati_confstampa23lug12.xls
raccolta_fondi_comune_ferrara_confstampa23lug12.doc


Tags

NOTIZIE