Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Ferrara.

 In occasione di una visita del Presidente Errani a Cento

svoltasi nei giorni scorsi per fare il punto sulla situazione post-
terremoto, la Regione, la Provincia di Ferrara ed il Comune
di Cento hanno sottoscritto formalmente un’importante intesa
preliminare che impegna le Istituzioni coinvolte in un percorso
di accompagnamento per la crescita di VM s.p.a. e per la
riqualificazione e reindustrializzazione dell’area CNH di Cento
(area ex Oerlikon).

Errani, dopo una visita allo stabilimento produttivo di Cento
afferma: “Questa prospettiva di rilancio produttivo ha pochissimi
paragoni in Regione ed è per questo che come Regione la stiamo
seguendo e sostenendo in modo concreto, grazie all’attività
degli Assessori Muzzarelli e Bianchi, e che oggi abbiamo voluto
dare un segnale preciso attraverso la firma di questa intesa
preliminare, che fa da cornice ad una serie di atti e accordi
successivi e specifici che saranno via via adottati”

“Questo percorso – ricorda la Presidente della Provincia
Zappaterra - ci vede impegnati da tempo e già nella conferenza
stampa del 30 aprile scorso in Castello Estense avevamo
annunciato il sostegno delle Istituzioni a fianco della storica
azienda centese che, in controtendenza rispetto alla situazione
congiunturale, sta lanciando un consistente piano di investimenti
per oltre 100 milioni di Euro con ricadute occupazionali
estremamente significative per il nostro territorio, pari almeno
a 300 nuovi addetti diretti, oltre al considerevole indotto che si
genererà in termini produttivi ed occupazionali”.

“Dopo il terremoto che ha messo a così dura prova il nostro
territorio ed il nostro sistema produttivo – dice il Sindaco di
Cento Lodi – era fondamentale verificare che permanessero
le condizioni per procedere nel percorso ipotizzato ed era
importante che le Istituzioni confermassero il loro sostegno
ad una complessa operazione che ha l’ambizione di mettere
insieme misure pubbliche e progettualità private per il rilancio
dell’occupazione e lo sviluppo industriale nel nostro territorio”.

Per l’Assessore Provinciale alle Attività Produttive Carlotta
Gaiani: “la capacità di Vm di investire in questo momento può

essere un volano per la crescita di questo territorio e confidiamo
possa avere una capacità attrattiva anche per altre realtà
industriali”.

Le Istituzioni firmatarie dell’Intesa quindi, attraverso anche il
coinvolgimento della locale Agenzia di Sviluppo Sipro, hanno
concordato:
- di avviare le necessarie verifiche per addivenire alla
predisposizione di specifiche iniziative utili all’attuazione
del progetto, utilizzando ogni strumento in grado di
agevolare l'intervento, con l’obiettivo di raggiungere il
massimo risultato in termini di utilità pubblica.
- di supportare i vari soggetti coinvolti nella realizzazione
di quanto in oggetto, favorendo la conoscenza e l’accesso
alle opportunità già esistenti, con particolare riguardo ai
progetti di investimento, alle iniziative formative e alla
semplificazione delle procedure amministrative per gli
aspetti urbanistici ed ambientali;
- di formalizzare ogni impegno spettante a ciascun soggetto,
in successivi e specifici accordi previsti dalle normative
vigenti e funzionali allo snellimento delle procedure
nonché alla riduzione dei tempi necessari.

Tags

NOTIZIE