Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Text Size
Banner
Banner

Ferrara. Ubriaco lasciato fuori casa, picchia i Carabinieri, condannato a 6 mesiCarabinieriNotte4

 La moglie lo lascia fuori di casa perché ubriaco, lui si sfoga picchiando i Carabinieri.

E’ successo notte tra il 16 e il 17 luglio, fra l’una e le due circa.

I militari del  Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Ferrara, erano intervenuti in  via Boschetto perchè era stata segnalata una lite in corso. Giunti sul posto, si mettono  in contatto con una donna che riferiva di aver alzato la voce col convivente perchè si era presentato ubriaco a casa. Lei, avendo paura di essere picchiata, come altre volte era successo, decide di non farlo entrare.

All’arrivo dei Militari il soggetto si era già allontanato: viene avvistato un uomo in evidente stato di ebbrezza alcolica e corrispondente alla descrizione fatta dalla signora.

Alla loro richiesta di spiegazioni e al tentativo di identificarlo, l’uomo inizia ad offendere pesantemente i Carabinieri, rifiutando di farsi identificare e opponendo resistenza attiva con calci e pugni  ( 10gg di prognosi a un militare per trauma al naso e a una spalla, cinque all’altro, invece per trauma al rachide cervicale).

Condotto in caserma e identificato, S. M., 39enne originario della provincia di Ferrara, libero professionista,  censito, a conclusione degli accertamenti veniva arrestato per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e trattenuto presso la camera di sicurezza a disposizione dell’A.G., dinnanzi alla quale e’ stato presentato oggi nel primo pomeriggio.

Convalidato l’arresto, il soggetto è stato condannato a sei mesi con pena sospsesa.

Già da questa mattina, comunque, recuperata la lucidità e resosi conto del comportamento violento e sbagliato, ha chiesto scusa ai CC e alla convivente.


Tags

NOTIZIE