Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Text Size
Banner
Banner

Ferrara. Al via i campi residenziali Coni: sport, amicizia e divertimento per tutti i ragazzi

 Sono ventisei i capoluoghi provinciali che ospitano i centri estivi scolastici e sportivi, organizzati dal Coni e dal Ministero dell’Istruzione, fondati sui valori olimpici, nei quali è possibile sperimentare attività motorie sportive e ricreative. Un’esperienza che riguarda anche il comitato provinciale Coni di Ferrara per il secondo anno consecutivo, unico punto di riferimento regionale di campus multidisciplinare con pernotto: dal 17 giugno al 7 luglio, e dal 26 agosto all’1 settembre sono quattro i turni settimanali programmati all’Holiday Village Florenz di Lido degli Scacchi. “Il Coni nazionale ci ha affidato questo compito per il secondo anno consecutivo – ha dichiarato Luciana Boschetti Pareschi, presidente del Coni Ferrara -. Gliene siamo grati perché ci offre l’opportunità di formulare alle famiglie anche una proposta educativa per bambini e ragazzi dagli 8 ai 14 anni. Diamo continuità, anche nel periodo estivo, ai programmi già attuati nella scuola elementare e media che concepiscono proprio lo sport quale strumento 
di crescita individuale e collettiva. Quest’anno il Coni ci riconoscerà ufficialmente anche i centri  estivi non residenziali in programma dal 10 al 15 settembre al Parco urbano ”. 
Lo staff tecnico che coordina l’attività è guidato da Luigi Zaccarini, in collaborazione con alcuni
consulenti di scienze motorie che durante l’anno scolastico già svolgono attività nelle scuole.


Consulenti che praticano sport attivamente e nel contempo sono anche istruttori. La segreteria

è amministrata invece dal Miranda Lombardi. Durante la giornata si alternano presso la

struttura e gli impianti della famiglia Vitali pure tecnici e istruttori delle principali società sportive

ferraresi con il fine di presentare e illustrare le 12-15 discipline sportive poste in programma.

Giochi e attività d’animazione completano il quadro con la piscina e l’arenile spesso teatri di

momenti ludici per i 60 partecipanti, numero massimo d’iscritti previsto. “ Abbiamo ricevuto

anche la visita di alcuni testimonial dello sport ferrarese – ha ricordato il prof. Zaccarini –. Ma

alla fine del secondo turno, giorni fa, abbiamo avuto l’onore di ospitare anche Stefano Bordon,

rugbista cresciuto nel Rovigo, con 29 presenze in Nazionale tra il 1980 e il 1990, accompagnato

dal surfista Francesco Zadro”.

Da oggi penultimo turno settimanale del campus, per un’esperienza che aiuta e sviluppa anche

la crescita tecnica e professionale dei consulenti che si succedono nella gestione delle attività.

Tags

NOTIZIE