Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Text Size
Banner
Banner

Ferrara. Polstrada ai campi di accoglienza, emozione e serenità per i più piccini

 Il giorno 21 giugno 2012 alle ore 21.00 presso il campo di San Carlo, alcuni agenti della Specialità dell Polizia Stradale di Ferrara, con motoveicoli di servizio, hanno intrattenuto i bambini distribuendo alcuni “gadget” ed hanno risposto a tante curiosità.   

     In altri contesti si sarebbe parlato di incontri sul tema della sicurezza stradale al fine di promuovere comportamenti consapevoli alla guida ma, per l’occasione, pur trattandosi di importanti momenti di comunicazione e di legalità, 

 

la Polizia Stradale si è proposta esclusivamente di giocare insieme ai bambini per cercare di far trascorrere loro momenti di serenità e tranquillità in vista di un auspicabile e quanto più veloce possibile ritorno alla normalità della quiete domestica.      

 

Anche e soprattutto in un particolare momento come questo, la Polizia Stradale si impegna sempre per trovare risorse ed organizzare alcuni incontri con le persone che, per vari motivi, hanno dovuto abbandonare le proprie abitazioni e stanno vivendo una

 situazione di disagio presso i campi allestiti dalla Protezione Civile.

In occasione del sisma che ha colpito la provincia di Ferrara, la Polizia Stradale si era immediatamente attivata, intervenendo per garantire assistenza e soccorso e per la necessaria vigilanza stradale, partecipando senza soluzione di continuità ai tavoli di coordinamento.    

     E’ stata garantita subito la transitabilità degli itinerari principali, anche per agevolare l’intervento dei mezzi di soccorso, realizzando le opportune deviazioni nei punti dove le strade avevano subito cedimenti strutturali o erano minacciate da manufatti compromessi nella loro stabilità.    

 

    Sono stati immediatamente individuati itinerari alternativi per il traffico “pesante”.   

     Senza perdere di vista le ordinarie esigenze di tutto il resto del territorio, tutte le risorse sono state dirottate sul reticolo di strade provinciali della zona, e ancora oggi, nelle zone colpite, sono attivi controlli per garantire la regolarità.  

     Sono state in particolare messe in campo sinora 360 pattuglie specifiche.     


Tags

NOTIZIE