Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Ferrara. Colorare il mondo con un gesto semplice: Mobyt, GFC Chimica e i giovani

DOMENICA AL PALASEGEST IN ESPOSIZIONE I LAVORI DEI RAGAZZI

 Nell’ambito di una divulgazione e sensibilizzazione delle giovani generazioni ai temi di utilitàsociale e salvaguardia del territorio, GFC Chimica e Pallacanestro Ferrara 2011 danno vita al progetto educativo Colorare il mondo con un gesto semplice, rivolto agli oltre 200 ragazzi appartenenti ai gruppi di mini-basket della Scuola Basket Ferrara.

GFC Chimica diretta da Gianfranco Cervellati, azienda ferrarese nata nel 2000 con
sede in via Marconi 73, si caratterizza per l’attività di ideazione, studio, realizzazione e
commercializzazione di prodotti e servizi nel settore delle pitture e vernici, e di prodotti chimici
nel campo dell’edilizia.
Nel suo operare GFC Chimica persegue percorsi di ricerca basati sull’utilizzo delle materie
prime seconde – cioè i materiali di riciclo – e di materie prime naturali, sull’abbattimento dei
consumi energetici, sull’ottimizzazione dell’uso dell’acqua e sulla realizzazione di prodotti a
basso impatto ambientale.

Il progetto
Nella convinzione che questi possano essere valori educativi e validi insegnamenti anche per
i giovani atleti, GFC Chimica e Pallacanestro Ferrara 2011 hanno pensato di invitare tutti i
partecipanti ai corsi di mini-basket a cimentarsi in una simpatica e istruttiva “gara di creatività”.
Dopo aver seguito, nel corso di incontri mirati, gli interventi degli addetti di GFC Chimica sui
temi della cura dell’ambiente e dell’uso ottimale delle risorse, ognuno dei 200 ragazzi della
Scuola Basket Ferrara è stato invitato a cimentarsi nella realizzazione di un’opera di sua totale
fantasia (disegno, quadro, oggetto, scultura o altro) utilizzando materiali “sani”, secondo i
principi già utilizzati nei laboratori di ricerca GFC. Vale a dire materiali naturali (ad esempio
conchiglie, paglia, sabbia), materiali di recupero (come plastica, carta, fondi di caffè) e colori.

I premi
Tutte le installazioni prodotte saranno valutate da una competente giuria che selezionerà il
miglior quintetto di giovani artisti.
Ai cinque vincitori la Pallacanestro Ferrara concederà il rinnovo gratuito della quota annuale di
iscrizione ai corsi di mini-basket. A tutti i partecipanti verrà offerto da GFC Chimica un piccolo
omaggio in segno di gratitudine per l’impegno profuso.
I ferraresi appassionati di basket potranno ammirare i lavori realizzati dai piccoli cestisti
– unitamente ad alcuni modelli campione sperimentali di GFC Chimica – domenica 20
maggio, in occasione di Gara uno delle semifinali play off, quando gli spazi del PalaSegest si
trasformeranno in una vera e propria galleria d’arte.

Tags

NOTIZIE