Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Ferrara. Viva la bicicletta, tre giorni di iniziative: Giretto d’Italia, Bicincittà e Bimbimbici

 

 

 

 

Ferrara. Viva la bicicletta, tre giorni di iniziative: Giretto d’Italia, Bicincittà e Bimbimbici

Nonostante quest’anno sia sfuggita all’attenzione del Ministero dell’Ambiente (che ha tuttavia promesso un recupero a settembre) Ferrara non ha dimenticato di prepararsi per celebrare degnamente domenica 13 maggio una speciale ‘Giornata della bicicletta’. Numerose infatti le iniziative messe in campo dall’attivo associazionismo locale e dall’Amministrazione comunale per ricordare l’importanza della “due ruote” e per promuoverne ulteriormente l’uso nella nostra città. 
Questa mattina nella residenza municipale sono state pertanto illustrate la campagna promozionale ‘Poster 6x3’ promossa dal Comune e dall'Agenzia della Mobilità, il Giretto d’Italia - 2° Campionato Nazionale di Ciclabilità Urbana di venerdì 11 maggio promosso da Comune, Ami, FIAB, Legambiente e Città in Bici, 'Bicincittà' e 'Bimbimbici', organizzate domenica 13 maggio rispettivamente da Uisp e Fiab. I relatori non hanno poi dimenticato di ricordare, a fianco degli appuntamenti ufficiali, le molte iniziative promosse da Uisp nel fine settimana con lo scopo di coinvolgere attivamente la cittadinanza sui temi della mobilità e della sostenibilità: una eco-gara con biciclette elettriche collegata al festival Eco Food, un convegno organizzato in collaborazione con Ecopneus - la società che si occupa del recupero di pneumatici fuori uso -, giochi di squadre ed esibizioni alla pedana in gomma Ecopneus allestita in Largo Castello.
All'incontro con i giornalisti erano presenti gli assessori comunali allo Sport Luciano Masieri, alla Mobilità Aldo Modonesi e all’Ambiente Rossella Zadro, Gianni Stefanati per l’Agenzia della Mobilità, Rossana Zirini per la FIAB, il presidente UISP provinciale Enrico Balestra e Manuela Claysset del Gruppo Ambiente Uisp nazionale. 
“L’uso della bicicletta a Ferrara – ha esordito l’assessore allo Sport Luciano Masieri – fa parte della nostra cultura. E’ davvero importante che l’Amministrazione comunale valorizzi questa consuetudine che ci caratterizza come città e che deve continuare ad essere un modello di vita”.
“Questo tema – ha aggiunto l’assessore Rossella Zadro – coinvolge trasversalmente diversi assessorati comunali perché la bicicletta ha un aspetto ludico, fa bene alla salute e al suo uso devono essere educate le generazioni future perché l’ambiente lo richiede. L’attenzione alle politiche che la riguardano e in generale alla mobilità sostenibile è alta all’interno dell’Amministrazione comunale, ed è anche per questo che abbiamo aderito alla carta ‘Città in bici’”, stilata dal Gruppo di lavoro di cui Ferrara è capofila e presentata al Coordinamento Nazionale delle Agende 21 Locali Italiane, tenutosi a Bologna il 24 febbraio scorso.”
“La crescita della nostra ‘ciclabilita’ è un impegno che non viene meno, anche con la diminuzione delle disponibilità. – ha aggiunto l’assessore Aldo Modonesi – E questo anche grazie alla disponibilità delle nostre associazioni da sempre impegnate attivamente su questi temi. Al loro fianco si è schierata anche la campagna promozionale educativa 'Poster 6x3' promossa da Comune di Ferrara e Ami per rilanciare l’uso della bici e le sue poliedriche funzioni. Da ricordare poi la prossima attivazione alla stazione ferroviaria di una postazione del sistema regionale ‘Mi muovo in bici’ che metterà a disposizione, per gli spostamenti di chi arriva in città, settanta biciclette. Si è intanto già formato un tavolo tecnico misto, che comprende i rappresentanti delle associazioni e delle istituzioni, che dovrà elaborare entro l’estate una proposta operativa a vari livelli (la prima riunione sarà il 24 maggio). Dovrà infatti individuare le “zone a 30” da realizzare in prossimità di alcune scuole, almeno una per circoscrizione, e definire la mappa delle strade dove sarà permesso alle biciclette di procedere contromano”. 


Giretto d’Italia 
(a cura degli organizzatori) - Venerdì 11 maggio torna il Giretto d’Italia il 2° campionato nazionale della ciclabilitàurbana organizzato dai Comuni con Legambiente, Fiab e Città in Bici. Sfida sui pedali in 26 città: maglia rosa ai municipi con più ciclisti in circolazione
Città ciclabili alla prova del nove con la seconda edizione del Giretto d’Italia - il campionato nazionale della ciclabilità urbana organizzato per venerdì 11 maggio in 26 città italiane dai comuni partecipanti, Legambiente, Fiab e Città in Bici. Scopo della gara promossa da Legambiente, Fiab e Città in Bici, infatti, è quello di contare quante persone, in città, scelgono la bicicletta per i propri spostamenti quotidiani (come ad esempio quelli casa-scuola o casa-lavoro) e verificare quanto la bici sia un mezzo di trasporto a tutti gli effetti nell’ambiente urbano.
L’11 maggio quindi non servirà pedalare veloci, ma sarà indispensabile essere in tanti a farlo, perché i giudici di Legambiente, Fiab e Città in Bici insieme alle amministrazioni, effettueranno, in quella giornata, un monitoraggio straordinario dei mezzi utilizzati per muoversi nei centri urbani. Check point dislocati nel territorio comunale permetteranno di capire, in ognuna delle città, qual è la percentuale di spostamenti in bici e assegnare la maglia rosa alle migliori.
Saranno conteggiate due categorie di veicoli: le biciclette e i mezzi a motore – cioè automezzi (esclusi i bus) e due ruote a motore –, che circolano in direzione d’ingresso verso il centro città. 
Le città si sfideranno tra loro divise in tre gironi a seconda del numero di abitanti: grandi città, città medie, città piccole e ogni girone avrà una città vincitrice. 
Nel girone dei pesi massimi, le grandi città, cercheranno di superarsi: Milano, Torino, Genova, Venezia, Verona, Firenze, Bologna, Roma e Bari. Nella categoria città medie correranno Trento, Padova, Vicenza, Ferrara, Modena, Ravenna, Brescia, Reggio Emilia. Nel gruppo delle più agili, le città piccole, competono Pordenone, Pesaro, Udine, Schio, Lodi, Carpi, Pisa, Grosseto e Saronno. 
In occasione del Giretto i Comuni sono stati invitati a mettere in campo azioni che possano favorire per quel giorno un incremento della mobilità ciclabile, come la chiusura al traffico di alcune strade o l’invito a studenti e dipendenti pubblici di passare in bici per i varchi. L’obiettivo è sempre quello di riempire il più possibile la città di ciclisti. I Circoli di Legambiente e le Associazioni aderenti alla FIAB supporteranno i Comuni e vigileranno sul corretto svolgimento della sfida. Unica eccezione quest’anno sarà Verona dove, d’accordo con i vertici nazionali delle due associazioni, i circoli locali e i volontari di Fiab e Legambiente non daranno sostegno al Comune nella giornata del Giretto. La premiazione delle città vincitrici del Giretto d’Italia si terrà a Ferrara venerdì 25 maggio 2012, all’interno della “Borsa del Turismo delle 100 città d’Arte d’Italia” (
www.100cities.it). Ai sindaci della 3 città regine andrà in premio una bicicletta in alluminio interamente riciclata messa a disposizione da Sorgenia.
Per maggiori info: 
www.legambiente.it
Legambiente (06.86268379 -53-99-76)
Fiab (cell.
339.7007544)
Città in Bici (cell.
347.7200986)

Bimbinbici – Insieme per una città più vivibile e sicura
(a cura degli organizzatori) - L’appuntamento, a cura di Fiab Ferrara e Amici della bicicletta, è per domenica 13 maggio. In 250 città italiane, si svolgerà la quattordicesima edizione di “Bimbimbici” per promuovere l’utilizzo della bicicletta quale mezzo di trasporto per migliorare la mobilità e l’ambiente.
Programma di Ferrara: Ritrovo: Sagrato Piazza Duomo ore 15 (Anello Piazza Trento Trieste – Corso Porta Reno - Via Ripagrande – Corso Isonzo (controviale) - Via Cassoli (pista ciclabile) – Corso Vittorio Veneto (controviale) – Scuole Poledrelli – attraversamento semaforico Viale Cavour - Via Cittadella - Corso Porta Po – Corso Biagio Rossetti – Via Pavone – Via Arianuova – Corso Ercole d’Este – Parco Massari – Corso Porta Mare – Piazzale San Giovanni – Via Don Zanardi sosta davanti alle scuole elementari dove si stazionerà per simulare una Zona 30– Piazzale San Giovanni - ciclabile sopra le Mura fino alla Porta degli Angeli - Via Leopardi - Via Alfieri - P.le Dante - Via Azzo Novello). 
L’arrivo è previsto per le ore 17 al Parco urbano e merenda per tutti i bambini!! Succhi di frutta e gelato. E poi spettacolo di Teresa Fregola della “Piccola Compagnia dell’Airone” voce narrante e Cantastorie, che intratterrà i bimbi e i genitori dopo la biciclata, seduti sul prato o a cavallo della propria bicicletta, raccontando la fiaba “ Tre bambini, due streghe e un lupo cattivo".
Per info: 
amicibici@yahoo.it
www.amicibicife.blogspot.com

Bicincitta’ 2012 Il 13 maggio le bici occupano le città. Un convegno sul riciclo dei pneumatici e il riutilizzo nell’impiantistica sportiva 
(a cura degli organizzatori) - Domenica 13 maggio 107 città italiane riconquisteranno gli spazi urbani in sella alla bicicletta: torna Bincittà, per strade sicure e aria pulita. Dopo la manifestazione del 28 aprile, organizzata dalla campagna Salviamo i ciclisti, a cui l’Uisp ha aderito, ancora le biciclette al centro dell’attenzione. Bicincittà coinvolge famiglie, amatori e tutti i cittadini interessati ad uno stile di vita attivo. Si pedala per piacere e nel rispetto dell’ambiente, ma anche per ricordare alle amministrazioni locali che un’altra mobilità è possibile. Come ogni anno, spazio alla solidarietà: anche Bicincittà partecipa alla raccolta fondi per il progetto che l’Uisp sta sviluppando in Senegal a Foundiougne, che prevede la costruzione di un campo sportivo e l’organizzazione di corsi di formazione.
A Ferrara in occasione di Bicincittà, sabato 12 maggio si terrà un convegno dal titolo “Ero un pneumatico... ora sono un campo di gioco: quando il riciclo crea spazi sportivi”, organizzato dall’Uisp e Ecopneus, società senza scopo di lucro che si occupa dal 2011 del recupero dei Pneumatici fuori uso (PFU) in Italia e con cui l’Uisp ha iniziato nel 2011 una campagna di sensibilizzazione sul tema del riciclo.
Il materiale derivante da recupero di PFU è attualmente già utilizzato (più all’estero che in Italia) nel settore sportivo e del tempo libero per la costruzione di piste di atletica e di pavimentazioni anti-trauma, dove la gomma è particolarmente adatta per la sua naturale capacità di assorbimento degli urti, di campi in erba sintetica, dove polverino e granulo di gomma si usano come materiale da intaso e per il sub-strato sottostante la superficie di gioco, per pavimentazioni di palestre, impianti polivalenti, campetti gioco per bambini e pavimentazioni per equitazione. Il convegno si aprirà alle ore 9:30 presso la Sala della Musica nel Chiostro di San Paolo e sarà coordinato da Enrico Balestra, presidente Uisp Ferrara. Sarà presente il Sindaco Tiziano Tagliani e prenderanno la parola Santino Cannavò, responsabile del Settore ambiente Uisp e Giovanni Corbetta, Direttore generale di Ecopneus. In questa occasione Manuela Claysset del gruppo ambiente Uisp presenterà il report d ell’indagine condotta da Uisp e Ecopneus sulla conoscenza e l’uso dei prodotti di recupero da PFU. 

programma 12 maggio (1).doc
scheda superfici antitrauma.doc

Le attività di Uisp previste per il week end del 12-13 maggio:

Sabato 12_ Largo Castello
h. 9:30_ Convegno “Ero uno pneumatico… ora sono un campo di gioco”, quando il riciclo crea spazi sportivi

Sabato 12_ Largo Castello
h. 16:00 – 18:00_mini torneo di calcio su campo in gomma
h. 18:30_esibizioni di danza, ginnastiche dolci e discipline orientali

Domenica 13_Largo Castello
h. 10:00 – 11:00_ torneo di basket
h. 11:00 – 12:00 _torneo di Baskin
h. 12:00 – 13:00_ torneo di basket
h. 16:00 – 18:30_torneo di Tchoukball
h. 18:30_esibizioni di danza, ginnastiche dolci e discipline orientali

Domenica 13_Chiostro di San Paolo
h.12:00 - 19:00_staffetta Electro Bike con biciclette elettriche

Per info: http://www.uisp.it/ferrara 


Tags

NOTIZIE