Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Text Size
Banner
Banner

Livorno Cecina. Si preoccupa per la salute di un cagnolino, aggredito dal proprietario

 Questa notte i carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Cecina hanno arrestato G.L., 33enne di origine siciliana e domiciliato a Bibbona, operaio.

Si trovava in largo Cairoli, nei pressi di un disco bar quando, per futili motivi, era venuto ad una discussione molto animata con un’altra persona.
Vengono allertati i Carabinieri che,  giunti sul posto, hanno sorpreso G.L. che cercava di aggredire il proprio contendente. L’arrivo e l’intervento dei militari non è stato affatto sufficiente a placare i bollenti spiriti di G.L. che ha inveito pesantemente contro i militari, cercando di aggredirli anche fisicamente.
 
Condotto in caserma, l’uomo ha continuato nel suo atteggiamento tanto che è stato
arrestato per resistenza ed oltraggio a Pubblico Ufficiale.
Pare che la lite fosse scaturita dalla considerazione espressa dall’aggredito nei confronti di G.L. che voleva portarre un cagnolino in tenera età in giro in motorino
nonostante le avverse condizioni meteo, che avrebbero potuto cagionare malanni al cucciolo.

Tags

NOTIZIE