Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Prato. Ben fornito di ecstasy e marijuana in casa, arrestato 26enne italiano

 Nel corso della serata di venerdì, a Prato, sulla scorta della segnalazione di alcuni cittadini della zona che avevano riferito al 112 di aver notato una coppia di giovani che si aggirava per strada in maniera sospetta, un equipaggio in abiti civili del Nucleo Investigativo ha rintracciato, in località Mezzana, due giovani italiani.

Nel corso dell’identificazione i due ragazzi apparivano eccessivamente nervosi e preoccupati; insospettiti, i Carabinieri li sottopongono a perquisizione personale ritrovando, addosso a  P.D., 26enne pregiudicato residente nelle vicinanze, 2,5 grammi di ecstasy e mezzo grammo di Marijuana. La successiva perquisizione domiciliare  presso l’abitazione del giovane ha portato poi alla scoperta di ben altri quantitativi della stessa droga: altri 200 grammi di ecstasy in cristalli e 540 di Marijuana nonché una bilancina di precisione e tutto l’occorrente per il confezionamento delle dosi.

Il ragazzo, arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è stato inizialmente trattenuto presso una delle camere di sicurezza del Comando in attesa della direttissima avvenuta sabato.

L’ecstasy, nome comunemente utilizzato per indicare la “MetilenDiossinMetilAnfetamina” (acronimo “MDMA”), viene assunta comunemente in cristalli o pastiglie ma viene anche somministrata sciolta in acqua o in bevande alcoliche. In pratica si tratta della “droga da party” che oggi continua ad essere usata da milioni di persone nonostante la prova del suo potenziale effetto nocivo.

Tags

NOTIZIE