Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Text Size
Banner
Banner

Ferrara. Corsi di formazione per i volontari della Protezione Civile

 Per il 2012 la Protezione Civile della Provincia, in collaborazione con il Coordinamento delle associazioni di volontariato di protezione civile, ha messo in cantiere sei corsi di formazione rivolti ai volontari.

Il primo corso, della durata di 25 ore, è iniziato il 6 marzo scorso e costituisce la prima tappa obbligatoria di ingresso per i volontari che vogliono operare nel sistema Regionale e provinciale.
Saranno date informazioni in merito alla normativa vigente, ai rischi sul territorio, all’organizzazione del sistema regionale e provinciale di Protezione Civile ed alla relativa catena di comando e controllo, all’impiego delle radio, al corretto utilizzo dei dispositivi
individuali di sicurezza, oltre a nozioni di primo soccorso e di psicologia dell’emergenza.
Sono quasi 50 gli iscritti, provenienti dalle associazioni del Basso Ferrarese, di cui buona parte aderenti alla locale associazione “Volontariato Protezione Civile Lagosanto”.
“Vi sono grato per l'impegno e la passione – ha detto l’assessore provinciale Stefano Calderoni - come dimostrato anche nell’ultima emergenza neve, durante la quale siete stati un importante punto di riferimento per la comunità”.
Ringraziamenti cui si sono aggiunti quelli dell’assessore comunale, Manuel Masiero, a partire dalla presidente dell’associazione di Lagosanto, Donatella Moretti, attiva da un paio di anni.
La serata è proseguita con le lezioni teoriche tenute dalla responsabile dell’ufficio provinciale della Protezione Civile, Alceste Zecchi, e da Roberto Guerra, volontario esperto e referente per la formazione del Coordinamento del volontariato.
Il corso terminerà il 31 Marzo con una giornata di addestramento a Lagosanto, durante la quale i partecipanti eseguiranno prove pratiche di montaggio e smontaggio di tende pneumatiche, apprenderanno l’uso delle torri faro e delle motopompe, impiegando mezzi ed attrezzature della Colonna Mobile di Protezione Civile, e con la consegna finale dell’attestato di partecipazione rilasciato dalla Provincia.

Tags

NOTIZIE