Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Text Size
Banner
Banner

Lucca. 20 piccoli tesori di Marc Chagall

 Incantevole. E ancora così poco tempo per visitarla. Dall’8 gennaio all’11 marzo sono disponibili ai nostri

occhi venti piccoli preziosi tesori di Marc Chagall, custoditi nell’altrettanto piccola perla nel cuore di Lucca,
la chiesa di S. Cristoforo.

Impregnati di una colorata intensità, i venti capolavori si articolano in tappe che percorrono la navata
centrale della chiesa, regalando ai visitatori una squisita immersione nei colori espressivi dello spettacolo
(in opere quali “Dans l’arene du cirque” o “Le clown au visage bleu”) e nell’intimità degli amanti (come
in “Le bouquet jaune”, “Autor du nu”, o “L’offrande au soleil rouge”, in locandina).

Le navate laterali della chiesa offrono invece le centocinque acqueforti de La Bibbia, che hanno richiesto
a Chagall il lungo tempo che va dal 1931, anno del suo viaggio in Palestina, al 1939, per poi portarle a
compimento definitivo fra il 52 e il 56.

Queste opere costituiscono dunque una parte fondamentale della sua avventura espressiva: non tanto la

loro realizzazione quanto il loro concepimento hanno richiesto la meditazione, la riflessione sui grandi temi
biblici, sui messaggi eterni e universali.

“E’ evidente che con queste opere Chagall dichiara un’identificazione espressiva ed esistenziale al tempo
stesso”. “Chagall’s Spiritual Universe” è infatti, non a caso, il titolo della splendida mostra.

Tags

NOTIZIE