Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Text Size
Banner
Banner

Teramo Giulianova. Aggredisce il buttafuori del Novavita ed i Carabinieri. Arrestata 24enne incensurata.

 Alle prime ore dell’alba del 24 febbraio 2012, i Carabinieri del N.O.R.M. dei Carabinieri di Giulianova, hanno arrestato in flagranza di reato con l’accusa di oltraggio, violenza, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale D. M. S., 24enne di Mosciano Sant’Angelo (TE), incensurata.

La giovane, in compagnia di una coetanea pure di Mosciano, all’interno del noto discopub ubicato in Giulianova Paese, il “Novavita”, cominciava a molestare ripetutamente gli avventori venendo allontanata dal personale della sicurezza che non esitavaa chiamare i Carabinieri.

Giunti sul posto i militari venivano letteralmente aggrediti dalla due giovani ragazze che proferivano nei loro confronti parole oltraggiose e minacciose. Non contenta della performance già messa in atto, la DI MENCO Simona deliberatamente e repentinamente si scagliava contro i militari colpendoli con calci e pugni, costringendo un componente la pattuglia a ricorrere alle cure mediche dei sanitari dell’Ospedale Civile di Giulianova che gli riscontravano ferite al volto giudicate guaribili in giorni TRE.

La ragazza quindi veniva arrestata e trattenuta nella camera di sicurezza di questo Comando in attesa dell’udienza di convalida fissata per la giornata odierna. La sua amica, invece, che si è limitata alle offese e minacce verbali, è stata denunciata in stato di libertà alla Procura di Teramo.


Tags

NOTIZIE