Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Text Size
Banner
Banner

Concorsi pubblici per borse di studio: due nuovi bandi

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 9 – IV Serie Speciale – “Concorsi ed Esami” del 3 febbraio 2012 è stato pubblicato il bando di due concorsi pubblici, per titoli, per l’assegnazione di borse di studio in favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata e dei loro superstiti nonché delle vittime del dovere e dei loro superstiti.

Uno dei concorsi è riservato agli studenti della scuola primaria e secondaria di primo grado e della scuola secondaria di secondo grado.
L’altro agli studenti dei corsi di laurea, laurea specialistica/magistrale a ciclo unico e non, agli studenti dei corsi per l’alta formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM) e alle scuole di specializzazione, con esclusione di quelle retribuite.

Soggetti aventi diritto all’assegnazione delle borse di studio sono gli studenti :

iscritti a corsi dell’anno scolastico 2010/2011 che abbiano conseguito la promozione alla classe superiore o l’ammissione alla prima classe della scuola secondaria di primo grado o diploma di scuola superiore di primo grado o diploma di scuola secondaria di secondo grado o titolo equiparato nell’anno scolastico suddetto.

• universitari che per l’anno accademico 2010/2011 abbiano superato, al momento della scadenza del bando, almeno due esami i cui crediti formativi complessivi non siano inferiori a 20 ovvero conseguano la laurea o il diploma accademico entro l’anno accademico successivo a quello dell’ultimo esame sostenuto.

Le domande per l’assegnazione delle borse di studio, redatte in carta semplice secondo il modello previsto dai bandi, devono essere presentate o spedite alla Presidenza del Consiglio dei Ministri- Dipartimento per il Coordinamento Amministrativo Ufficio Accettazione/Palazzo Chigi – Via dell’Impresa n. 91 00187 Roma entro il termine di trenta giorni dalla data di pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale.

I bandi in argomento sono pubblicati nel sito web:www.governoitaliano.it e sono altresì disponibili nel sito ufficiale della Polizia di Stato www.poliziadistato.it .

Tags

NOTIZIE