Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Pistoia. Spaccia al parco della Rana e scappa dai Carabinieri: trovati 59 ovuli di hashish in casa

 È la mattina di sabato 18 febbraio quando un equipaggio del NORM di Pistoia, nell’ambito della normale attività di controllo del territorio, notava un gruppo di giovani nel parcheggio di via Marini. L’atteggiamento dubbio dei ragazzi alla vista della pattuglia fa sorgere nei militari il sospetto che sia in atto una qualche attività illecita, tanto da far loro decidere di procedere al controllo dei giovani, tre ragazze e due ragazzi. 

Durante il controllo A.A.,  22enne albanese incensurato, si mostra preoccupato e nervoso come se occultasse qualcosa e, credendo di non essere notato, lascia cadere un pezzetto di hashish da 2 gr.
 
A quel punto i Carabinieri procedono direttamente alla perquisizione, invitandolo a mostrare le mani. A.A., vistosi scoperto, si da così ad una precipitosa fuga a piedi, venendo suo malgrado raggiunto e bloccato dai militari dopo una breve ed intensa corsa durante la quale il giovane non è riuscito a distanziare il militare che lo inseguiva. Durante la fuga, il fuggitivo si è disfatto di un altro pezzo di droga da 8 gr. che è stato subito recuperato. 
Nel suo portafoglio viene anche rinvenuta una somma di 340 euro in tagli che lasciavano presumere che fosse provento di spaccio.  
 
La perquisizione domiciliare nell’abitazione dei genitori, con i quali l’arrestato abita, ha dato dapprima esito negativo, ma il ritrovamento di un mazzo di chiavi e l’estrema ostinazione del ragazzo a non dire che porte aprissero, ha suggerito ai militari di provare l’apertura di tutti i garage sottostanti. Uno di questi “magicamente” si è aperto  ed una volta all’interno per i militari non è stato difficile trovare altri 750  euro e 59 ovuli di hashish, quantificati complessivamente in 650 grammi.
 
Ovviamente la somma totale rinvenuta viene sottoposta a sequestro poiché provento dell’attività di spaccio.    
 
Dopo gli arresti della scorsa settimana, è stato assestato un altro duro colpo nei confronti degli spacciatori della piana; l’albanese, dopo le formalità di rito, è stato arrestato per detenzione al fine di spaccio e tradotto presso la casa circondariale di Pistoia a  disposizione dell’Autorità Giudiziaria

Tags

NOTIZIE