Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

FROM ZERO: VITA NELLE TENDOPOLI COSI' LA RETE RICORDA L'AQUILA E METTE IN MOTO IL BIBLIOBUS.

 

 In diretta “a rete unificata” giovedì 6 ottobre dalle 10

FROM ZERO: VITA NELLE TENDOPOLI

COSI' LA RETE RICORDA L'AQUILA

E METTE IN MOTO IL BIBLIOBUS.

Qui il link diretto alla pagina d'acquisto.

A trenta mesi dalla tragedia verranno trasmessi “a rete unificata” i reportage dei

documentaristi che hanno vissuto nelle tendopoli aquilane. Per non dimenticare e per

promuovere il Bibliobus, la biblioteca itinerante dei comuni dell'aquilano colpiti dal sisma.

A due anni e mezzo dalla tragedia del terremoto aquilano le micro web tv italiane, i micromedia iperlocali, i blog e videoblog , le web tv e le web radio universitarie propongono “a rete unificata” From Zero: vita nelle tendopoli, due film da 22 minuti con la vita in tendopoli raccontata attraverso la prima web-series girata da quattro registi italiani nell’inverno 2009 nella tendopoli di Centicolella, prodotta da MOVE production e PULSE media, trasmessa su Al Jazeera English.

La trasmissione, ideata e realizzata dal network delle micro web tv italiane Altratv.tv, verrà trasmessa “a rete unificata” giovedì 6 ottobre 2011 dalle ore 10 e per tutto il giorno su Altratv.tv, su Fromzero.tv e su centinaia di piattaforme. Una diretta online per ricordare sul web la tragedia aquilana e promuovere la vendita di un DVD con le storie dalle tendopoli: 25 episodi nell’Aquila post-sisma. Una memoria storica in vendita online a 12 euro per finanziare il progetto del Bibliobus aquilano , che nei giorni immediatamente successivi al sisma ha percorso migliaia di chilometri per l'entroterra abruzzese distribuendo oltre centomila volumi, grazie alle donazioni degli italiani. Il mezzo oggi raggiunge i nuovi insediamenti cittadini e consegna libri a scuole, università, reparti ospedalieri. Dalle strade di montagna, giovedì 6 ottobre, il Bibliobus attraverserà anche la Rete.

In Abruzzo oggi si contano 29 micro web tv, 23 media iperlocali e una trentina di blog. La sete di informazione è aumentata con la tragedia del terremoto rendendo l’Abruzzo una delle regioni più virtuose nel citizen journalism.

La diretta è promossa dal network delle micro web tv italiane Altratv.tv in collaborazione con From Zero, Associazione SqueezeZoom bottega, Tiscali e Bibliobus. Si ringrazia MOVE productions e PULSEmedia per l’autorizzazione alla trasmissione del documentario. 

Altratv.tv è l'osservatorio italiano sulle micro web tv e i micromedia iperlocali. Nato nel 2004 a Bologna, oggi coinvolge ricercatori italiani ed esteri che analizzano le evoluzioni del micro citizen journalism. Monitora attualmente oltre 500 canali. Ispiratore dell'iniziativa è Carlo Freccero.


Tags

Arte Cultura e Spettacolo