Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Ferrara Rubavano liquori in un bagno ai lidi

 I carabinieri della Stazione di Porto Garibaldi e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Comacchio,  hanno arrestato la notte scorsa tre persone responsabili del reato di furto aggravato in concorso.

Erano le 04.30, a Porto Garibaldi quando i militari, giunti all’altezza dell’intersezione tra via Sicilia e via dei mille , durante un servizio di controllo,  notavano la presenza di due soggetti, successivamente identificati in S.F.38 enne pregiudicato di Porto Garibaldi  e C.M.I. 42 enne  anch’egli con precedenti penali uscire furtivamente da uno stabilimento balneare sito in via dei mille; nelle mani i due uomini avevano dei sacchetti di plastica contenenti verisimilmente della merce. I militari dell’Arma, che avevano riconosciuto i due soggetti, dopo essersi defilati dalla pubblica via  notavano che i due stavano trasportando in via Sicilia, presso l’abitazione di una donna straniera P.N.38, con precedenti di polizia, la merce detenuta. La donna nella circostanza veniva sorpresa all’esterno della propria abitazione intenta ad aspettare la consegna della refurtiva da parte dei summenzionati complici. In relazione a quanto notato i militari, attesa la flagranza di reato,  procedevano a bloccare i due soggetti accertando che gli stessi poco prima avevano asportato dallo stabilimento balneare 14 bottiglie di liquore  di vario genere, 6 scatole da 6  bicchieri nuovi e una busta contenente pesce congelato.

Da un sopralluogo effettuato presso lo stabilimento balneare in questione veniva accertato che i malfattori si erano introdotti all’interno del deposito della merce dell’esercizio commerciale dopo aver forzato la porta di accesso.

La merce recuperata e, riconosciuta dalla parte offesa, veniva restituita al legittimo proprietario.

Al termine delle formalità di rito, gli arrestati su disposizione del p.m. di turno della Procura Repubblica di Ferrara, sono stati tradotti rispettivamente presso le case circondariali di Ferrara e Bologna.


Tags

NOTIZIE