Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Ferrara Felloni Abbigliamento veste lo staff della Mobyt

 La passione e lo stile inconfondibile di Felloni Abbigliamento, punto di riferimento cittadino classificato dal Comune di Ferrara come Bottega Storica, è ancora al fianco della pallacanestro ferrarese.

Per l’intera stagione 2011/12 – come successo già domenica scorsa nel vittorioso match casalingo con Senigallia – tutto lo staff della Mobyt che siederà in panchina sarà vestito dalla storica boutique ferrarese di via Canonica.

Giulio e Alberto Felloni hanno scelto una divisa informale per lo staff biancoverde: giacca blu fustagno Panama Jacket, camicia bianca button-down e jeans 9.2. 

“Anche quest’anno – spiega soddisfatto Giulio Felloni – abbiamo voluto mantenere il nostro impegno con la pallacanestro ferrarese. Non ci interessa la categoria, ma l’amore della nostra città per questo sport. Riteniamo molto importante, come azienda ferrarese, dare un contributo per lo sviluppo del movimento”. 

D’altra parte, anche la Mobyt può dire di aver ‘vestito’ Felloni in un’occasione molto importante. Nel mese di settembre infatti, l’equipaggio formato da Giulio Felloni e Gilberto Furlan ha partecipato al China Rally Classic Cars (una sorta di mille miglia asiatica) indossando le maglie biancoverdi della Pallacanestro Ferrara griffate Mobyt. 

“È stata una simpatica forma di scambio – continua il proprietario di Felloni Abbigliamento – tra la nostra boutique e la Mobyt: così come noi vestiamo lo staff Mobyt, la società ha deciso di vestire me e il mio co-pilota nell’esperienza in Cina. E devo dire che le maglie biancoverdi ci hanno anche portato fortuna: dopo 5 giorni di gare da Pechino a Shanghai, con equipaggi che arrivavano da tutto il mondo, siamo giunti al secondo posto assoluto; i primi occidentali. In gara c’era anche un secondo equipaggio ferrarese, composto da Sergio Tabacchi e Antonio Ruffo, e anche loro vestivano le maglie della Pallacanestro Ferrara. È stato bello portare i colori di una realtà sportiva nostrana sulle strade della Cina, tra lo stupore e l’interesse di tutti gli altri partecipanti”. 

In allegato un’istantanea di Felloni e Furlan in posa con la loro Porsche 356 rossa del 1963 e le magliette griffate Mobyt.  


Tags

NOTIZIE