Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Salute: prima donna tagliata a metà per sopravvivere, articolo con video

Visit msnbc.com for breaking news, world news, and news about the economy

 

Janis Olison, è una donna inglese di  31 anni, madre di due bambini, ed è la prima donna ad essere stata letteralmente tagliata in due per sopravvivere a una forma grave e rarissima di tumore alle ossa. 

La sua storia è stata raccontata al Daily Mail: era incinta del suo secondo bambino quando le fu diagnosticato un sarcoma, una forma di cancro molto aggressivo, contro il quale chemio e radioterapia sono del tutto inefficaci. Non c'era nulla che potesse essere fatto per lei, questo il parere di tutti gli oncologi a cui si era rivolta.  

Tuttavia, dopo una consultazione presso la Mayo Clinic di Rochester, Minnesota, i chirurghi suggerirono una procedura sperimentale per rimuovere il tumore, mai provata su un essere umano: l'amputazione della metà inferiore della spina dorsale, della gamba sinistra e di parte del bacino.

Purtroppo la possibilità di insuccesso dell'intervento era alta, ma la donna ha accettato ugualmente di sottoporsi all'operazione. Anzi, due. La prima per rimuovere il tumore e le parti del suo corpo, durata 20 ore, la seconda, di 8 ore, per applicarle oltre 240 punti. 

Oggi, tre anni dopo l'intervento, Janis è in perfetta forma, grazie anche a un'intenso processo di riabilitazione. "Non c'è nulla che mi ferma - afferma la donna - non mi piace essere lasciata fuori. Accompagno tutti i giorni mia figlia a scuola con la motoslitta".

 Dopo la sua guarigione, la stessa operazione è stata effettuata su altri tre pazienti, ma soltanto uno di loro è sopravvissuto. 

Lo scorso maggio Janis ha festeggiato in chiesa il decimo anniversario di matrimonio con suo marito Danyl, percorrendo la navata soltanto con un bastone e una protesi al posto della gamba sinistra. 

Fonte: leggo.it 24 set. 2010 - Foto: da Daily mail  - Video: Daily mail


Tags

Scienza Natura Storia e Salute