Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Scienza: buon compleanno laser, compie quest'anno 50 anni

 

Buon compleanno laser

Il 16 maggio del 1960, 50 anni fa esatti,  l'americano Thomas Maiman accese per la prima volta una luce laser nel laboratorio di ricerca della Hughes a Malibu in California, proiettando un punto rosso da un apparecchio da lui costruito ad un congegno fotosensibile. Allora c'era la guerra fredda e la ricerca militare aveva la priorità, tanto che tra le prime realizzazioni vi furono la guida laser per le bombe di precisione usate in Vietnam.

"C'é voluto un po' prima che il laser diventasse qualcosa di più che uno studio accademico", afferma Jeff Hecht, autore di diversi libri sulla storia del laser e dell'ottica. La prima applicazione pratica risale al 1961 quando Charles Campbell e Charles Koester utilizzarono un laser per distruggere un tumore in un occhio di un loro paziente. E, nel 1965, James Russel inventò il laser compact disc, precursore dei moderni dispositivi ottici. Il primo codice a barre è stato invece letto in un supermercato nel 1974, mentre il primo cavo a fibra ottica transatlantico è stato posato nel 1988.

Taglierine e saldatori laser giocano invece un ruolo di grande importante nell'industria manifatturiera. E la chirurgia, non solo oculare, effettuata con il laser, in grado di disintegrare anche singole molecole, è molto meno invasiva di quella col bisturi. I ricercatori sono anche convinti che le scansioni laser del Dna saranno fondamentali per lo sviluppo di tecnologie future in grado di decodificare il genoma umano a basso costo.

"Oggi lo diamo scontato, come la ruota, una ruota invisibile", ha detto in una recente intervista Tom Baer del Photonics Research Center di Stanford, secondo cui la tecnologia laser "ha un impatto su almeno metà del prodotto lordo Usa". I laser hanno infatti avuto un’importanza enorme sull'informatica e le telecomunicazioni e la fibra ottica ha rivoluzionato la trasmissione dei dati, tanto che le dorsali di rete di Internet utilizzano tutte questo tipo di connessione. Lo si trova un po' dovunque, dalle linee telefoniche agli scanner dei supermercati, nei giocattoli, nei Dvd, nelle apparecchiature chirurgiche, fino ai dispositivi scientifici più avanzati. Cd, Dvd e più recentemente i Blu Ray utilizzano tutti testine laser.

Ancora le spade tipo Star Wars non esistono, ma su un Boeing 747 è stato montato un laser capace di surriscaldare il carburante dei missili balistici fino a farli esplodere a grandi distanza dai loro obiettivi. Dalla sua invenzione ad oggi, il laser ha giocato un ruolo fondamentale nella nostra vita ed ottenuto almeno 15 nobel per la fisica. Una delle speranze per il suo utilizzo in futuro, è quella di poter ottenere, con il laser, anche la fusione dell'idrogeno per l’ottenimento di energia pulita ed economica.

Fonte: Ansa 16 mag. 2010   Foto: a laser in a test della aeronautica militare statunitense, su licenza di dominio pubblico

 


Tags

Scienza Natura Storia e Salute