Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Text Size
Banner
Banner

Ferrara Tangenziale ovest: ripartono i lavori!

 

 

 

 


 LAVORI PUBBLICI – Annuncio ufficiale in residenza municipale di Anas regionale e amministratori locali

Tangenziale ovest: consegnato ufficialmente alle imprese il cantiere per il completamento dell'opera

Il sindaco Tiziano Tagliani, la presidente della Provincia Marcella Zappaterra, l'assessore comunale ai Lavori Pubblici Aldo Modonesi e Fabio Arcoleo, capo compartimento Anas dell'Emilia Romagna hanno ufficialmente annunciato questa mattina, venerdì 17 giugno residenza municipale, la consegna del cantiere alle aziende dell'ATI (associazione temporanea di imprese) per l'avvio dei lavori di completamento della tangenziale ovest.


“E' un opera strategica – ha affermato il sindaco Tagliani - che consentirà, una volta completato anche l'altro tassello importante del ponte di via del Lavoro, di alleggerire il carico di traffico di attraversamento della città”. “Questa opera è importante non solo per il capoluogo ma per tutto il complesso viario del territorio ferrarese” ha aggiunto la presidente Zappaterra, richiamando la stretta connessione con la superstrada Ferrara – Porto Garibaldi. Nell'occasione l'assessore Modonesi ha fatto il punto della situazione sul cantiere di via del Lavoro confermando che “entro la fine del mese si svolgerà l'incontro conclusivo in contraddittorio tra Amministrazione e aziende appaltatrici, fase che consentirà di avere un quadro più definito di come si potrà procedere con il cantiere”.
L'ingegner Arcoleo di Anas, oltre a illustrare nel dettaglio l'avvio del cantiere della tangenziale ovest, sollecitato dai giornalisti, ha preannunciato anche interventi straordinari di manutenzione sul tratto Ferrara – mare già a partire dal prossimo mese con un finanziamento di 80 mila euro per poi proseguire con opere manutentive più consistenti (300mila euro) relative in particolare al consolidamento del fondo stradale.

[Comunicato a cura di Anas Emilia Romagna ]
Emilia Romagna, Anas: consegnati i lavori per il completamento della Tangenziale Ovest di Ferrara, in variante alla strada statale 64 “Porrettana”
L’annuncio è avvenuto nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato il Capo Compartimento Anas per l’Emilia Romagna Fabio Arcoleo, il Sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani, il presidente della Provincia di Ferrara Marcella Zappaterra e l'assessore comunale ai Lavori Pubblici Aldo Modonesi

L’Anas comunica che è stato sottoscritto il contratto di appalto per i lavori di completamento della Tangenziale Ovest di Ferrara. L’annuncio è stato dato nel corso di una conferenza stampa organizzata dal Comune di Ferrara, a cui hanno preso parte il Capo Compartimento Anas della Viabilità per l’Emilia Romagna, Ing. Fabio Arcoleo, il Sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani, il presidente della Provincia di Ferrara Marcella Zappaterra e l'assessore comunale ai Lavori Pubblici Aldo Modonesi.
I lavori sono stati consegnati all’associazione temporanea di imprese Coopsette Società Cooperativa. L’assegnazione era stata contestata con un ricorso nei confronti dell’Anas e della stessa Coopsette, che è stato però respinto da una sentenza del Consiglio di Stato.
“L’opera – ha affermato l’Ing. Arcoleo – si sviluppa in variante alla strada statale 64 ‘Porrettana’, per una lunghezza complessiva di circa 8 km, e costituisce l’anello di chiusura del ramo Est-Ovest della Tangenziale di Ferrara”
Nel dettaglio i lavori prevedono:
- lo svincolo a livelli sfalsati con il raccordo autostradale Ferrara-Porto Garibaldi, con un sovrappasso di 90 metri;
- la costruzione di un sottopasso scatolare per garantire la continuità alla viabilità locale su via Bologna, parallela alla nuova infrastruttura;
- il superamento di via Coronella con un cavalcavia di circa 80 metri;
- l’opera di scavalco della linea ferroviaria Bologna-Padova, con un sovrappasso di 398 metri;
- lo svincolo a rotatoria con la diramazione verso via Beethoven;
- l’opera di scavalco di via Ferraresi e della linea ferroviaria Bologna-Padova lungo la diramazione di via Beethoven con un viadotto di 335 metri;
- lo scavalco della linea ferroviaria Ferrara-Suzzara, del Canale di Cento e di via Arginane, con un sovrappasso di 486 metri;
- lo svincolo a rotatoria con la ex strada statale 496 “Virgiliana”.
I lavori comportano un investimento complessivo di quasi 30 milioni di euro, e l’ultimazione è prevista per il gennaio del 2013.

Tags

NOTIZIE