Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Text Size
Banner
Banner

Ferrara Codigoro Guardia di Finanza, maxi sequestro di mitili sulla Romea

 GUARDIA DI FINANZA: MAXI SEQUESTRO DI MITILI SULLA ROMEA. 

Fermato un carico di 10 tonnellate di vongole e cozze  sprovvisto dei documenti sanitari.

Con l’arrivo della bella stagione e l’aumento delle presenze turistiche si incrementa anche la richiesta di prodotti ittici da mettere in tavola. La maggiore domanda da parte dei commercianti e dei ristoratori stimola alcuni imprenditori del settore,  poco attenti alla salute dei consumatori, a mettere in commercio prodotti non garantiti sotto il profilo sanitario. 

Puo’ capitare cosi’ che lungo la Romea, ad un posto di blocco della Guardia di Finanza di Codigoro, incappi un camion con circa 10 tonnellate di vongole veraci e cozze trasportate senza la necessaria documentazione sanitaria che ne provi la provenienza e la regolare stabulazione per eliminare le eventuali sostanze nocive filtrate in mare.

Il camion frigo di proprietà di una impresa siciliana di commercio dei prodotti ittici era partito da uno stabilimento di Chioggia e, quando i finanzieri hanno chiesto l’esibizione dei certificati rilasciati dalla Ausl, all’autista non e’ rimasto altro che fare le “spallucce” e chiudersi in un totale mutismo.

I bivalvi, gia’ confezionati in sacchi pronti per essere venduti all’ingrosso, sono stati sequestrati e

 temporaneamente depositati in una cella frigo messa a disposizione da un’azienda di Goro.

Questa mattina, a seguito dell’autorizzazione del servizio veterinario A.u.s.l. di Ferrara,  le 5 tonnellate di vongole ancora vive sono state rigettate in mare in una zona protetta gestita direttamente dalla Provincia di Ferrara.

Le cozze, invece sono state distrutte. 


Tags

NOTIZIE