Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Text Size
Banner
Banner

Ferrara Poggio Renatico Un "Arrivederci" dal Body Planet

 BODYPLANET HA CHIUSO LA RASSEGNA DI SAGGI, DANZA, GIOCO E SPORT

Un circuit training o una seduta di spinning ai piedi dell'antico Castello Lambertini?

E' possibile a “Bodyplanet sotto le stelle”. L'esercizio fisico si è fatto spettacolo in occasione della performance degli atleti, un centinaio dai 4 anni in su, della palestra Bodyplanet. Il centro di Lisa Sacchetti e Filippo Rizzioli, da nove anni ormai inserito nel tessuto sportivo locale, propone infatti ogni anno un'esibizione estiva, che coincide con l'interruzione di gran parte dei corsi.

I poggesi, e non, che hanno gremito piazza Castello, hanno calorosamente applaudito lo show presentato da Massimo Faggioli e Nicola Dondi, Dodo. Gli straordinari gruppi di hip hop e di break dance, le strabilianti tecniche di kickboxing e di pilates, il circuit training e lo spinning total body inseriti in frizzanti scenografie attinenti al mondo del fitness; mentre la scuola di ballo ha portato in scena niente di meno che un musical. La serata ha chiuso la rassegna di saggi, danza, gioco e sport ideata dalla Pro Loco di Poggio Renatico, in collaborazione con le società sportive coinvolte nelle diverse iniziative e con il patrocinio del Comune.

«Si è concluso – ha spiegato il presidente Angelo Zuccatelli - il ciclo pensato per coordinare le associazioni e le loro attività di fine corso, offrendo ausilio tecnico, e per facilitare la fruizione delle loro esibizioni da parte del pubblico, che ha potuto seguire un vero e proprio percorso». Un’iniziativa particolarmente apprezzata anche dall'Amministrazione Comunale. «La formula creata dalla Pro Loco – ha chiosato l'assessore allo Sport, Loreno Ravolini – ha costituito una bella ed efficace vetrina delle attività espresse dalle diverse realtà sportive.

Ciò ha consentito non solo di trascorrere momenti di spettacolo e di aggregazione coinvolgenti, ma anche di conoscere diverse discipline, dando così modo a tutti di scegliere la più adatta alle proprie attitudini».


Tags

NOTIZIE