Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Text Size
Banner
Banner

Ferrara 17 apr. 2011 Rione di santo Spirito, Omaggio al Duca

Il Rione Santo Spirito, in questa occasione, celebra la domenica delle palme. Questo è il
tema principale della rappresentazione che il Rione Santo Spirito e la Corte Ducale,

offriranno al pubblico in occasione dell’Omaggio al Duca, di domenica prossima 17 aprile 2011,
alle ore 11.30, nel cortile del Castello Estense.
La sorte ha offerto a noi, quest’anno, di essere qui in questo giorno di festa.
Oggi, Domenica delle Palme, la Chiesa ricorda l’ingresso di Gesù a Gerusalemme, in sella a
un asino, osannato dalla folla che lo salutava agitando rami di palma.
La folla era numerosissima, richiamata dalla notizia dell’arrivo di Gesù.
Alcuni stesero a terra i loro mantelli, altri recisero rami di ulivo e di palma dagli alberi e,
agitandoli festosamente, gli resero onore.
Fin dal VII secolo la benedizione delle palme ebbe uno sviluppo di cerimonie e canti
adeguato alla rilevanza, sempre più grande, data alla cerimonia.
In Occidente poiché questa domenica era riservata a cerimonie prebattesimali (il battesimo
era amministrato a Pasqua) e all’inizio solenne della Settimana Santa, benedizione e
processione delle palme trovarono difficoltà a diffondersi; entrarono in uso prima in Gallia
(sec. VII-VIII), poi a Roma alla fine dell’XI secolo.
L’uso di portare nelle proprie case l’ulivo come augurio di pace, ha origini ispirate alla
devozione.
Dal 1985, nella Domenica delle Palme, i cattolici celebrano anche la “Giornata Mondiale
della Gioventù”.
Il Rione Santo Spirito renderà omaggio al suo Duca e a tutto il popolo presente con un
corteo festoso di dame e cavalieri, paggi e damigelle, tutti con un rametto di ulivo in segno
di augurio perché il prossimo sia un anno di pace e prosperità.
Per allietare il giorno che celebra la “Giornata Mondiale della Gioventù” il Rione Santo
Spirito presenterà con orgoglio un giovanissimo gruppo di danza, che oggi, per la prima
volta, si esibirà in pubblico.
Lo spettacolo continuerà con le evoluzioni degli sbandieratori, accompagnati dal Gruppo
Musici del Rione Santo Spirito.
Accompagneranno il Rione Santo Spirito, gli amici dei gruppi storici:
La Compagnia Borgo del Diavolo (Argelato – BO)
Gruppo Musici e Sbandieratori Città Murata (Montagnana – PD)
Gruppo Musici e Sbandieratori Megliadino S. Vitale (PD)
Gruppo Sbandieratori Rione Crusar (Copparo – FE)
Gruppo Sbandieratori Rione Mota (Copparo – FE)
Gruppo Sbandieratori Rione San Francesco (Pescia – PT)
Grazie dell’attenzione e buon lavoro.
Ufficio Stampa Ente Pali

Tags

NOTIZIE