Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Text Size
Banner
Banner

Ferrara Ferrara si fa bella, al via lavori e pulizie della città

 Azioni di lavaggio e di spazzamento delle aree più critiche e ampliamento dei servizi già attivi

In accordo con Hera per migliorare il decoro e la pulizia del territorio comunale

Puntano a migliorare il decoro e la pulizia del territorio comunale di Ferrara, partendo anche dalle richieste espresse dalle Circoscrizioni e dai cittadini. Sono i sei nuovi progetti messi in campo da Hera, d’intesa con AATO6 e Amministrazione Comunale di Ferrara, che verranno attuati progressivamente fino a fine maggio e che riguardano sia il potenziamento dei servizi esistenti sia la messa a regime di nuove iniziative. La progettazione di tali attività è stata effettuata perseguendo finalità di razionalizzazione e di efficienza del servizio.
“Questa programmazione è il risultato una riflessione seria e allargata su decoro urbano e miglioramento della pulizia della città al termine di un percorso fatto per la prima volta congiuntamente con circoscrizioni, Hera, AATO6.– ha affermato l'assessore Aldo Modenesi presentando l’iniziativa questa mattina in Municipio affiancato dalla collega Rossella Zadro, dal presidente del Comitato per il Territorio gruppo Hera SpA Bu Sot Ferrara Paolo Pastorello, dal direttore di AATO6 Ivano Graldi e dal presidente della Circoscrizione 1 Girolamo Calò - Da questo confronto sono emerse diverse tipologie di intervento, tra cui il potenziamento dello spazzamento in centro storico, azioni di pulitura dei colonnati di piazza Municipale e di via San Romano, riorganizzazione del servizio nella zona dell'extramura e nel forese, intensificazione della pulizia nelle adiacenze della stazione (dopo un primo intervento effettuato a marzo) e in prossimità dei cassonetti, incentivazione dello spazz amento ‘misto’ (che contempla anche il fattore umano) e rafforzamento del tabellamento fisso di alcune aree cittadine a rischio di degrado. Questo, in particolare, grazie al fatto che la sede stradale viene lasciata temporaneamente libera dalle vetture in determinati giorni del mese, consentirà un sistematico spazzamento meccanizzato e quindi un migliore servizio di pulizia.”
“Ben vengano – ha ribadito l’assessore all’Ambiente Rossella Zadro – confronti simili a quelli che abbiamo attuato. Sono stati infatti un utilissimo strumento per individuare le criticità in fatto di decoro e di pulizia del nostro territorio, del quale non possiamo trascurare la forte vocazione turistica. A questo si aggiunge poi la responsabilità di tutti i cittadini chiamati a rispettare le regole delle quali ci siamo dotati, severissime nei confronti di chi non conferisce giustamente le varie tipologie di rifiuti o li abbandona impropriamente, a volte proprio in prossimità dei cassonetti”.

Questi i progetti (elaborazione a cura dell'Ufficio stampa di Hera)

Pulizia zona adiacente la stazione ferroviaria
Un primo intervento, consiste nella pulizia programmata della zona della stazione ferroviaria.
Nella notte tra domenica 27 e lunedì 28 marzo, da mezzanotte alle 6 di mattina, alcuni operatori dotati di mezzi lavastrade e spazzatrici meccaniche hanno provveduto ad effettuare un efficace servizio di pulizia con rimozione dei rifiuti e lavaggio intensivo di tutta la zona circostante il piazzale della stazione, compreso le aree adibite a deposito biciclette, il porticato antistante la stazione e il piazzale delle Poste di via Felisatti.
Ciò ha consentito di restituire decoro alla zona rimuovendo i rifiuti presenti soprattutto nelle aree in cui sono posizionate le rastrelliere per il parcheggio della biciclette.
Tutti gli interventi prima descritti, verranno svolti con frequenza mensile.

Intensificazione i servizi di pulizia con idropulitrice delle zone a rischio
Dal mese di Aprile, per garantire un sempre maggiore presidio delle aree cittadine verranno intensificati i servizi di pulizia con idropulitrice delle zone a rischio (perlopiù nella zona entromura) nei tre giorni della settimana maggiormente critici: lunedì, giovedì e sabato. Tali interventi vanno ad aggiungersi, con un impiego di ulteriori tre ore di lavoro al giorno, ai servizi che già vengono svolti tutti i giorni feriali. Il servizio verrà eseguito nelle prime ore della mattina per evitare disagi ai passanti.

Rafforzamento del servizio di spazzamento manuale in centro storico
Il servizio di spazzamento manuale in centro storico sarà potenziato prevedendo un incremento dei servizi per alcune ore nella fascia pomeridiana .
Attualmente la zona del centro storico è servita con spazzamento manuale nel turno del mattino dalle ore 6 alle ore 12 e con un successivo servizio di spazzamento di “mantenimento” , nel turno pomeridiano, volto a ripulire zone con particolari criticità (fermate autobus, punti di intenso passaggio, cestini frequentemente utilizzati).

Per il mese di maggio sono in calendario altri importanti progetti

Spazzamento misto meccanizzato nella zona dell’extramura e del forese
Verrà attuato il progetto di riorganizzazione del servizio di Spazzamento misto meccanizzato nella zona dell’extramura e del forese. Si tratta di una attività di pulizia strade che prevede l’ utilizzo di una spazzatrice meccanica e di un inserviente a terra che convoglia il rifiuto verso la spazzatrice. Tale attività sarà riorganizzata nei quartieri extramura inserendo nei programmi consolidati, servizi che sono stati oggetto di sperimentazione nel corso del 2009 e del 2010.
Verrà aumentata l’area servita storicamente, inglobando le aree urbanizzate negli ultimi anni e dando risposta alle mutate esigenze dei quartieri. Si prevedono frequenze di servizio differenziate: normalmente si attuerà uno passaggio di pulizia ogni tre settimane, mentre si intensificherà la frequenza con un passaggio a settimana nelle le vie più critiche. Inoltre verranno valutate implementazioni sulla base delle specifiche esigenze legate alla caduta delle foglie nel periodo autunnale.

Potenziamento della pulizia delle aree attorno ai cassonetti stradali,
Infine un ulteriore intervento prevede la modifica ed il potenziamento del servizio di pulizia dai rifiuti abbandonati delle aree attorno ai cassonetti stradali, nelle isole ecologiche di base dove si registrano maggiormente casi di abbandono. Il potenziamento comporterà un incremento notevole del numero di posizioni che verranno pulite in modo programmato .

Tabellamento di alcune aree cittadine
Nel corso del 2011 verrà attuato un progetto di tabellamento di alcune aree cittadine a rischio di degrado. Per migliorare la qualità del servizio di spazzamento meccanizzato e garantire una maggior efficacia ed efficienza del servizio è allo studio, da parte di Hera congiuntamente con AATO 6 e Comune di Ferrara, un progetto di tabellamento fisso in alcune vie del territorio comunale. Tale progetto è lo sviluppo di una precedente iniziativa che sta dando ottimi risultati nel quartiere in cui è stata realizzata (zona di via XXV Aprile e via Arianuova).
Il progetto consiste nel posizionamento di tabelle fisse di divieto di sosta con rimozione delle autovetture presenti, in determinati giorni del mese e durante una fascia oraria delimitata. La sede stradale liberata dalle autovetture consentirà un migliore servizio di pulizia.

Tags

NOTIZIE