Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Text Size
Banner
Banner

Berlino Addio a Kunt, l'ex batuffolo dello zoo di Berlino

 

Knut (foto Lapresse)

BERLINO - E' morto improvvisamente Knut, l'ex batuffolo bianco dello zoo di Berlino. L'orso polare è stato trovato esanime nella piscina del suo recinto. Le cause del decesso non sono ancora note. Knut è stato di sicuro l'orso più fotografato della storia.

Quattro anni fa migliaia e migliaia di visitatori fecero pellegrinaggio al Zoologischer Garten per vedere questo tenerissimo cucciolo, rifiutato dalla madre e allevato dai guardiani dello zoo. In Germania nacque una vera 'knutmania', con francobolli, dvd e addirittura brani musicali.

Il fenomeno si ridimensionò velocemente quando l'orso divenne adulto e non assomigliava più a un peluche. Nel 2008 morì d'infarto il suo padre adottivo, il guardiano Thomas Doerflein, a soli 45 anni.

Nella breve vita da star di Knut ci fu anche una 'fidanzata' italiana Gianna, una bellissima orsa nata a Pistoia, ma cresciuta nello zoo di Hellabrunn, a Monaco di Baviera. Tra Knut e l'orsa, il cui nome è un omaggio alla cantante Gianna Nannini, non ci fu il colpo di fulmine e lei tornò a Monaco.


Tags

NOTIZIE