Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Ferrara: Layar, l'unife entra negli Smartphones

 Con Layar Unife entra negli Smartphones 

Si chiama LAYAR, ed è un browser gratuito per realtà aumentata per smartphones, utilizzato durante la stesura della tesi di laurea dell'Ingegner Stefano Munerato, con relatore, il Dott.Fabrizio Riguzzi e correlatore Dott. Emanuele Borasio, per sviluppare un livello informativo relativo al censimento di tutte le strutture universitarie dell'Ateneo ferrarese.

Questo livello informativo è stato sviluppato a supporto delle giovani matricole fuorisede che necessitano di un orientamento nella città.  Attraverso il proprio telefonino, il livello Unife funziona come un TomTom pedonale per raggiungere le Facoltà, i Dipartimenti, le aule o i laboratori universitari.

L'Università di Ferrara è tra i primi Campus universitari nel mondo a dotarsi di questa tecnologia.

I moderni telefonini intelligenti, o smartphones, consentono all'utente finale una migliore interazione e conoscenza dell'ambiente circostante, grazie alla presenza di connessioni internet wireless e dispositivi di localizzazione come il GPS, accelerometri e magnetometri (bussole).

Analogamente, grazie alla possibilità di scaricare ed installare applicazioni e programmi sul telefono similarmente ad un computer, alcune innovative tecnologie sono ora alla portata del grande

pubblico. Tra queste, la realtà aumentata su piattaforma mobile è uno strumento in grado di potenziare la percezione della realtà osservata mediante sovrapposizione di contenuti virtuali, generati dal dispositivo, allo streaming video catturato dalle fotocamere dei moderni dispositivi. Il mix creato arricchendo la realtà con contenuti scaricati dalla rete consente agli utenti di migliorare la conoscenza degli oggetti reali circostanti, avendo anche la possibilità di interazione con essi.

La tesi di Stefano Munerato, proprio per le grandi possibilità offerte dalla tecnologia della realtà aumentata su smartphone, ha ricevuto il secondo premio nel concorso "Idea Impresa" 2010 promosso da CNA Ferrara, a seguito del verdetto di una giuria presieduta dal Prof. Ing. Pompoli e

dalla Prof.ssa Ramaciotti di Unife.

Relativamente allo sviluppo del livello Unife, in futuro sarà possibile creare un modulo per la gestione degli eventi dell'Ateneo con le informazioni delle conferenze, riunioni, convegni ed iniziative che l'Ateneo propone nelle vari sedi universitarie durante l'Anno Accademico.

Questa tipologia di diffusione delle informazioni è estremamente utile soprattutto nel caso di eventi diffusi sul territorio cittadino, che cambiano repentinamente luoghi o orario.

Tra gli ulteriori sviluppi inoltre, la tecnologia sta evolvendo per connettersi sempre di più a quello che viene definito mondo web 2.0, in particolare nel contesto dei social-networks come LinkedIn, Facebook, Twitter. In questo caso, grazie alla realtà aumentata, i feedbacks creati dagli utenti in rete possono essere posizionati geograficamente nel luogo di concepimento, collegando un contesto geografico e locale al commento o suggerimento messo in condivisione in rete.

Per meglio comprendere le potenzialità e l'uso delle funzionalità del livello, è disponibile su Youtube un video esplicativo di Layar:

http://www.youtube.com/watch?v=7qjfi-Vp8kE


Tags

NOTIZIE