Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Text Size
Banner
Banner

Ferrara: inaugurato l'anno consigliare 2011

 CONSIGLIO COMUNALE - Presentata la relazione della Garante dei diritti delle persone private della libertà personale

Il concerto del Conservatorio Frescobaldi ha inaugurato ieri  l'anno consiliare 2011

Concerto del Conservatorio Frescobaldi
Un folto pubblico ha fatto da cornice ieri  pomeriggio nella residenza municipale al concerto del Conservatorio Frescobaldi in occasione dell’avvio dei lavori del 2011 del Consiglio comunale. Presentando i giovani esecutori, il presidente Francesco Colaiacovo ha ricordato come l'appuntamento annuale sia ormai tradizionale occasione per conoscere più approfonditamente attività e lavoro dell’istituto musicale cittadino. Una scuola che, con i suoi 617 iscritti - 45 dei quali provenienti da tutte le parti del mondo,– offre ormai diversi elementi di eccellenza fra i quali anche corsi di tipo universitario.
Il presidente ha poi ringraziato in particolare la nuova presidente del Conservatorio Mirella Tuffanelli, l’ex direttore Giorgio Fabbri e il nuovo direttore Paolo Biagini per la disponibilità e la collaborazione prestate nell’allestimento sia delle precedenti edizioni sia dell’attuale e AFM Farmacie comunali per il sostegno all’iniziativa. L’orchestra, diretta da Luisa Russo (con Giacomo Bianchi violino, Viviana Macelletti oboe, Annamaria Di Lauro flauto) dopo l’Inno di Mameli e l’Inno dell’Unione europea ha eseguito brani di Benedetto Marcello, W.A.Mozart , N. Paganini, J. Haydn.

Ordine del giorno “Contro l’omofobia”
Con i voti a favore dei gruppi PD, IdV, SA, LR, Rif com. italiani, PpF, FLI (contrari PdL, Io amo Fe; astenuti Lega nord) è stato approvato un ordine del giorno “Contro l’omofobia” presentato dai gruppi Partito democratico, Italia dei Valori, Sinistra Aperta, Laici Riformisti.
Dopo la presentazione del documento da parte del consigliere Alessandro Talmelli (PD), nel corso del dibattito sono intervenuti i consiglieri Giampaolo Zardi (PdL), Francesco Rendine (FLI), Alex De Anna (Io amo Fe), assessore Deanna Marescotti, consiglieri Giovanni Cavicchi (Lega nord) e Giorgio Sasso Scalabrino (IdV). Per dichiarazioni di voto sono intervenuti i consiglieri Giorgio Dragotto (PdL), Enzo Durante (LR), Annalisa Ferrari (PD), Daniele Civolani (SA), Enrico Brandani (FLI), Irene Bregola (Rif com. italiani).
Attraverso l’ordine del giorno il Consiglio comunale chiede al Governo e al Parlamento della Repubblica Italiana di procedere in tempi rapidi all'approvazione di una buona legge che tuteli da atti di discriminazione e di violenza basati sull' orientamento sessuale e l'identità di genere, oltre che per la disabilità e l'età, come la legislazione italiana già prevede tramite la legge 122 del 1993, per le discriminazioni razziali o motivate da nazionalità, origine etnica o religione e che aiuti a rimuovere tutti gli ostacoli che impediscono di fatto l'uguaglianza delle persone omosessuali e transessuali in tutti i campi della vita politica, economica, sociale e culturale; e impegna il sindaco e la Giunta a promuovere e sostenere, in coordinamento con le associazioni e gli organismi operanti nel settore, iniziative volte a sensibilizzare l'opinione pubblica a una cultura delle differenze e alla condanna di una mentalità omofobica e transfobica, anche in collaborazione con gli organismi istituzionali di competenza.

Nuovo vicepresidente della 3.a Commissione consiliare
Il consigliere Mirko Brancaleoni (Io amo Ferrara) è il nuovo vicepresidente della 3.a Commissione consiliare a seguito delle dimissioni dall’incarico del consigliere Simone Lodi (passato al gruppo FLI).
Nella fase precedente alla votazione (36 voti a favore e una scheda bianca) è intervenuto il consigliere Liliano Cavallari (Io amo Fe) che ha candidato per l’incarico il collega Mirko Brancaleoni.

Relazione annuale della Garante dei diritti delle persone private della libertà personale
La Garante dei diritti delle persone private della libertà personale Federica Berti ha poi presentato la Relazione annuale dell'attività svolta – ottobre 2009/dicembre 2010.
Vai alla

relazione 2010 - garante federica berti.doc


Tags

NOTIZIE