Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Salute: OGM, l'Inghilterra approva la carne ed il latte clonati

 Gli OGM non hanno più confini, dannosi o meno, sono approvati ed in certi casi incentivati.

Il caso della carne clonata e dei derivati è destinato a far discutere ancora di più.

Non parliamo di bestie riprodotte geneticamente per pura sperimentazione scientifica, parliamo proprio di animali “prodotti” per essere destinati alla vendita per scopi alimentari.

Uno studio americano però, rivela che l’84% dei consumatori non comprerebbe mai prodotti derivati da animali clonati.

Le sperimentazioni OGM hanno portato molti frutti utili e interessanti a scopi scientifici, però il margine di rischio c’è sempre. Soprattutto quando si oltrepassa la “soglia” dell’accettabilità.

La genuinità di un prodotto è rappresentato dalla natura, mentre la medicina scientifica per il momento evidenzia delle lacune e perplessità.
 
Molti esperimenti effettuati su animali clonati hanno rilevato che il benessere degli animali clonati è ben sotto le aspettative. Violando così la normativa europea che tutela i principi fondamentali degli animali tra cui la corretta funzionalità del sistema immunitario, i livelli di crescita e la fertilità del bestiame.
 
E poi non contiamo le ripercussioni che potrebbero venirsi a creare sull’uomo. Etica a parte, parliamo proprio di probabilità di contrarre qualche problema di salute (tra cui, secondo le ultime polemiche, gli OGM causerebbero addirittura sterilità). 


Tags

NOTIZIE