Utilizzando questo sito si accetta l'uso dei cookies per scopi statistici. Maggiori info su
Banner
Text Size
Banner

Ferrara: L’Università di Ferrara e la ricerca sulla Fibrosi Cistica

Il gruppo del prof. Gambari

 L’Università di Ferrara e la ricerca sulla Fibrosi Cistica

La Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica ha recentemente comunicato gli esiti della selezione dei progetti di ricerca sulla Fibrosi Cistica (CF) per il corrente anno. Alla valutazione delle proposte di ricerca hanno collaborato oltre 100 scienziati internazionali, esperti nello specifico di ciascun progetto. Ogni progetto è stato esaminato da 2-4 revisori. Il Comitato Scientifico ha composto le proprie valutazioni con quelle dei referees, proponendo infine alla Fondazione il finanziamento dei nuovi progetti. L’Università di Ferrara ha avuto un importante riconoscimento, in quanto 4 progetti, sui 23 progetti finanziati, vedono impegnati (in tre di essi come coordinatori) ricercatori del nostro Ateneo.
La ricercatrice Monica Borgatti (del Dipartimento di Biochimica Biologia Molecolare) coordinerà il progetto “Novel cellular model system and therapeutic molecules for the development of a read-through approach for CF caused by stop codon mutations of the CFTR gene”
nell’ambito dell’area di ricerca “Fisiopatologia CFTR e terapie del difetto di base”, Paolo Pinton (Dipartimento di Medicina Sperimentale
e Diagnostica, Sezione di Patologia) è il responsabile del progetto “Calcium signal and PKC as targets of Pseudomonas aeruginosa
infection” nell’ambito dell’area di ricerca “Strategie antibatteriche innovative per l'infezione CF”.
Infine Roberto Gambari (del Dipartimento di Biochimica  Biologia Molecolare) coordinerà il progetto “Molecular characterization of trimethylangelicin (TMA) and structurally-related compounds in CF lung disease: anti inflammatory effects and potentiation of the CFTR
biological activity” e parteciperà come partner al progetto “Modulation of sphingolipid metabolism as a strategy for the treatment
of CF lung inflammation”, coordinato dalla Dott.ssa Maria Cristina Dechecchi, del Laboratorio di Patologia Molecolare dell’Azienda Ospedaliera Integrata di Verona (area di ricerca “Infiammazione).
E’ questo un importante riconoscimento che premia la qualità e la produttività della ricerca del nostro Ateneo finalizzata non solo allo
studio dei meccanismi di base della Fibrosi Cistica, ma anche a sviluppare sempre nuove strategie terapeutiche.

Nelle due foto, i gruppi di ricerca del Prof. Gambari e del Prof. Pinton


Tags

NOTIZIE